Menu

Stelvio, troppi cervi: via ai prelievi

Pubblicato il 12 ottobre 2018 in Territorio

cervo  

Il periodo di prelievo dei cervi nel Parco nazionale dello Stelvio 2018/19 prenderà il via lunedì prossimo 15 ottobre e si concluderà il 16 dicembre. Riguarda le unità di gestione Media Venosta-Martello e Gomagoi-Tubre. I prelievi avvengono in base alle indicazioni dell’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale ISPRA che approva ogni anno il relativo programma. Obiettivo dei prelievi è ridurre la densità della popolazione dei cervi per ricomporre gli equilibri ecologici e prevenire l’impatto sull’attività agricola e sulla rinnovazione del bosco.

L’attività di prelievo è indicata nel piano quinquennale (2017-2021) di conservazione e gestione del cervo nel settore altoatesino del parco, approvato da una commissione di esperti e nell’ottobre 2017. L’organizzazione e il coordinamento dell’azione di prelievoanche per questo periodo di prelievo spetta all’Ufficio provinciale Parco nazionale dello Stelvio in collaborazione con specialisti appositamente formati. «Per ottenere la riduzione della popolazione di cervi è necessario il prelievo selettivo regolamentato, reso possibile con il programma quinquennale» spiega il direttore dell’Ufficio provinciale Parco nazionale dello Stelvio, Hanspeter Gunsch.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Puoi leggere anche

Più letti

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211