Villa Ottone e Pianlargo, ecco due nuovi ponti

Pubblicato il 21 Dicembre 2017 in Infrastrutture

 

Poco prima di Natale saranno aperti al traffico due nuovi ponti in Alto Adige. A partire da venerdì 22 dicembre sarà infatti transitabile il ponte situato nel centro abitato di Villa Ottone, frazione di Gais: l’opera collega la strada statale della Val Pusteria con la strada provinciale 81, che porta a Montassilone, attraversando il Rio Aurino. Il nuovo ponte, lungo 30 metri, sostituisce il precedente che è stato demolito, mentre nel frattempo il traffico era stato deviato su una struttura mobile. L’assessore Florian Mussner loda «l’ottima sinergia messa in campo dagli uffici provinciali e municipali, nonchè la positiva collaborazione della comunità locale».

L’opera, che verrà completata nei prossimi mesi con le ultime rifiniture, è stata realizzata dall’associazione temporane di imprese Goller-Bögl/Ploner, e l’investimento complessivo è di 1.843.000 di euro. Apertura al traffico, sempre nella giornata di domani, per un altro ponte, quello situato in località Pianlargo (Breiteben), una frazione di Moso in Passiria. Anche in questo caso l’intervento si è reso necessario per motivi di sicurezza, dato che la vecchia struttura risultava non più adeguata. Lungo 30 metri, il ponte è stato costruito dalla Passeierbau per un importo complessivo di 322mila euro.

Il ponte a Pianlargo

Il ponte a Pianlargo

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211