Menu

Viabilità, Comune e Provincia lanciano l’agenda Bolzano

Pubblicato il 3 marzo 2019 in Infrastrutture

1024585__no-name_  

Un’Agenda Bolzano per risolvere i nodi della viabilità del capoluogo. Comune e Provincia si sono seduti attorno al tavolo con un’unica priorità: liberare Bolzano dall’assedio del traffico. Quello dei pendolari, quello dell’A22 e costruire le nuove arterie necessarie allo scopo. Dalla tangenziale, al tram, all’autostrada in galleria. I primi stanziamenti arriveranno già nel corso del 2019. Il tavolo di Agenda Bolzano ha riuninto a Palazzo Widmann fra il presidente Arno Kompatscher, il suo vice Giuliano Vettorato, l’assessore alla mobilità Daniel Alfreider e il sindaco di Bolzano Renzo Caramaschi. «Così come previsto dall’accordo di governo – ha spiegato Kompatscher al termine dell’incontro – abbiamo avviato il tavolo di confronto fra Provincia e amministrazione comunale sui temi legati alla viabilità e alla mobilità. Questa volta il vertice ha riguardato il Comune di Bolzano, e come previsto dall’accordo in futuro potranno essere coinvolte altre realtà urbane del territorio altoatesino». Per quanto riguarda l’Agenda Bolzano, i membri della Giunta provinciale e il sindaco hanno concordato che gli uffici dei due enti si confronteranno per arrivare rapidamente alla programmazione economico-finanziaria degli interventi, prevendendo i primi stanziamenti già nel bilancio 2019 e progressivamente tutte le altre opere nei bilanci pluriennali.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211