Verso un master universitario in neuroriabilitazione

Pubblicato il 19 Dicembre 2017 in Agenda

 

Avviare in Alto Adige un master universitario in neuroriabilitazione con l’obiettivo di formare e specializzare il personale impegnato in questo delicato ambito della sanità. La proposta, che prevede una collaborazione fra le Università di Verona e Innsbruck e scuola provinciale superiore di sanità Claudiana, parte dalla società europea di neuro-riabilitazione, presieduta da Leopold Saltuari, direttore sanitario del reparto di Vipiteno. «L’Alto Adige ha una grande tradizione nel settore delle cure neuro-riabilitative, e vogliamo trasformare il nostro territorio in un vero e proprio centro di eccellenza a livello internazionale», ha spiegato l’assessora Martha Stocker durante un incontro con lo stesso Saltuari e con il professor Nicola Smania dell’Università di Verona.

Smania ha confermato che «la Provincia di Bolzano è già all’avanguardia sia per quanto riguarda la dotazione di risorse, sia per quanto riguarda il personale specializzato». Proprio un suo studio, infatti, ribadisce l’ottimo livello del servizio di riabilitazione neurologica in Alto Adige, frutto anche di un rapporto equilibrato fra pubblico e privato. «Lo studio del professor Smania – conclude la Stocker – rappresenta una base fondata dal punto di vista scientifico da cui partire per avviare una discussione comune e il più possibile aperta fra Provincia, enti pubblici e privati, ed esperti del settore».

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211