Menu

Strada pulita ma solo fino al confine. E in Veneto s’arrabbiano

Pubblicato il 7 Marzo 2016 in Infrastrutture

 

A volte basta una foto.  A giudicare da come sta girando in Rete (e indignando il Veneto), la foto che vedete sotto non ha bisogno di troppe parole per essere spiegata. Come racconta Venetoeconomia, si tratta di una denuncia pubblicata online da un’utente del gruppo Dolomitici, su facebook. Lo scatto è di domenica, durante un weekend di grande neve, e difficoltà di trasporti. Siamo fra Dobbiaco e Cortina, località Carbonin-Schluderbach, confine fra Alto Adige e Veneto.

Quello che si vede è chiaro: alle spalle le strade altoatesine, perfettamente pulite. Di fronte, poco dopo il confine, inizia il tratto veneto, in condizioni precarie, senza nessun segno di passaggio dell’uomo a ripulire. Una foto che ha aperto (antiche) polemiche: provincia autonoma (Bolzano) e non autonoma (Belluno), differenze di budget e possibilità. Una polemica antica quanto l’esistenza delle due Regioni, una “ferita” evidentemente ancora aperta in Veneto. Qualche utente ha sostenuto che si trattasse solo di un caso, di una situazione non ordinaria. Sta di fatto che quello che si vede è molto tranchant: sembrano due mondi diversi.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211