Unibz, tirocinio dal commercialista diventa parte del praticantato

Pubblicato il 28 Ottobre 2016 in Lavoro, Opportunità

 

Il periodo di tirocinio svolto da un commercialista sarà in futuro riconosciuto come parte del praticantato che consente di accedere all’esame di stato per diventare Esperto Contabile (sezione B dell’albo). Sottoscritta oggi la convenzione tra la Libera Università di Bolzano e l’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili della provincia di Bolzano.

 Gli studenti del corso di laurea in Economia e Management, per tre anni vengono preparati a confrontarsi con le sfide del mercato del lavoro, operando nell’ambito della contabilità o della consulenza aziendale già al termine degli studi. Tra gli sbocchi previsti da questa laurea, quella come Esperto Contabile rappresenta una delle opportunità professionali più ambite. Per accedere all’esame di stato che consente l’iscrizione alla sezione B dell’albo dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili occorre però svolgere un praticantato di 18 mesi in uno studio di un dottore commercialista o di un esperto contabile. In questo tempo, il praticante deve acquisire i fondamenti teorici, pratici e deontologici della professione.

Adesso – grazie all’intesa firmata oggi dalla Libera Università di Bolzano e dall’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili della provincia di Bolzano – i laureati del corso di Economia e Management che abbiano svolto il loro tirocinio obbligatorio di 200 ore in uno studio contabile, potranno vedersi riconosciuto questo periodo di formazione ai fini del praticantato. Ciò rappresenta un notevole vantaggio per i laureati. Questi potranno così abbreviare il tempo necessario per poter sostenere l’esame di stato e cominciare a lavorare come Esperti Contabili iscritti all’Ordine.

“Questa convenzione cerca di agevolare l’entrata nel mondo del lavoro dei nostri studenti intenzionati a esercitare l’attività di dottore commercialista o esperto contabile. Più in generale, l’università dimostra di essere un partner attento alla cooperazione con i diversi stakeholder locali”, sottolinea prof. Alex Weissensteiner. “Per l’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Bolzano questa convenzione significa un importante passo verso una sempre maggiore collaborazione con l’Università di Bolzano con la quale già in passato sono stati organizzati diversi convegni su temi di grande attualità”, afferma il presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili della provincia di Bolzano, Richard Burchia, “per i giovani studenti significa poter avvicinarsi già durante gli studi universitari alla professione e vedere da vicino come funziona il business della consulenza. Inoltre possono provare concretamente l’applicazione del know-how teorico che hanno acquisito all’Università”.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211