Menu

Unibz -Assoimprenditori, accordo per un Alto Adige più competitivo

Pubblicato il 1 Giugno 2017 in Innovazione, Opportunità, Territorio

Unibz  

Visite aziendali, tirocini, progetti di ricerca applicata, specifici corsi di studio e di formazione permanente. Oggi, primo giugno, nel campus di Bolzano è stato firmato un accordo quadro fra Unibz e Assoimprenditori Alto Adige che prevede una serie di iniziative concrete per rendere l’Alto Adige più innovativo e competitivo.

Initiative concrete per aumentare la competitività

Fin dall’inizio l’Assoimprenditori Alto Adige e le sue imprese sono stati convinti sostenitori della nascita dell’ateneo altoatesino, che quest’anno compie vent’anni. Oggi, il presidente della Libera Università di Bolzano, prof. Konrad Bergmeister, il rettore, prof. Paolo Lugli e il presidente di Assoimprenditori Alto Adige, Stefan Pan, hanno firmato un accordo quadro che regolerà la collaborazione tra le due organizzazioni. Alla base dell’accordo, la condivisione di valori come l’apertura, il plurilinguismo, la collaborazione tra teoria e pratica e la messa in rete di tutto il territorio.

«Il primo risultato raggiunto insieme è stato l’istituzione della laurea triennale in Ingegneria industriale meccanica nell’anno accademico 2011/12 – ricorda il presidente di unibz, Konrad Bergmeister –. In futuro vorremmo orientare i nostri corsi di studio verso la formazione di giovani capaci di stare al passo con le sfide del progresso tecnico, dell’internazionalizzazione e di un contesto di intensa competizione». «Insieme abbiamo sviluppato numerosi progetti che saranno portati avanti anche in futuro e ai quali intendiamo affiancare nuove iniziative. Migliorare la conoscenza reciproca, promuovere il sistema duale, individuare insieme le competenze chiave da trasmettere ai giovani talenti sono solo alcuni degli obiettivi che intendiamo raggiungere», ha spiegato il presidente di Assoimprenditori, Stefan Pan.

«Formazione, fondamentale per lo sviluppo economico»

Il rettore, Paolo Lugli, ha illustrato alcune iniziative concrete in vista: «Visite aziendali, tirocini, progetti di ricerca applicata e finanziamento privato di progetti di ricerca così come specifici corsi di studio e di formazione permanente costituiscono parte integrante del progetto. Assieme, Assoimprenditori e Università posso essere garantire il livello innovativo necessario per promuovere la competitività del nostro territorio». La collaborazione tra università e imprese è sostenuta anche dal Presidente della Provincia di Bolzano, Arno Kompatscher: «Innovazione e formazione sono aspetti fondamentali per la competitività e lo sviluppo economico e sociale del nostro territorio: il dialogo tra il mondo economico e l’ateneo è decisivo per permettere ai nostri giovani di prepararsi al meglio per l’ingresso nel mercato del lavoro e sostenere le aziende nella ricerca di soluzioni sempre nuove».

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211