Una campagna per far conoscere il nuovo Trevi

Pubblicato il 20 Dicembre 2016 in Culture

 

Pubblicità sui quotidiani e affissioni. Rappresentata una mappa blu con un punto giallo come l’oro. L’oro della cultura. Eccola la campagna che pubblicizza i nuovi spazi del centro Trevi. Il centro di via Cappuccini 28, che il 21 dicembre dalle 10 alle 19 apre al pubblico per la grande kermesse di Cultura, volontariato e innovazione al centro (iscrizioni sul sito www.cscv.it)  ha sempre potuto contare su un numero crescente di visitatori: nel 2016 sono stati registrati più di 73mila accessi. E’ un dato veramente molto alto, composto dalle migliaia di persone che frequentano le mediateche del Centro Audiovisivi CAB, con proposte filmiche di qualità e materiali multimediali attinenti le peculiarità del territorio altoatesino, e del Centro Multilingue, polo di riferimento per l’apprendimento delle lingue, e dai cittadini che frequentano le molteplici iniziative culturali ospitate presso il centro. In primo luogo la mostra interattiva “Nel Cerchio dell’Arte” che consente un’esperienza innovativa dell’arte, e i tantissimi eventi culturali e le presentazioni di libri che hanno luogo al Centro Trevi. Anche la Biblioteca Provinciale Italiana “Claudia Augusta” organizza nelle sale di via Cappuccini 28 presentazioni di libri e conferenze su varie tematiche d’interesse pubblico.

La campagna promozionale, come fa presente l’assessore provinciale alla Cultura Italiana, Christian Tommasini, si concentra sul fatto che il Centro Trevi sia uno spazio culturale specializzato nell’avvicinamento gratuito all’arte e alla cultura. Ora, grazie ai nuovi spazi acquisiti, il centro sarà in grado di funzionare al meglio.  Ospita, tra l’altro, anche le sessioni degli esami delle certificazioni linguistiche internazionali, per le quali l’Ufficio Bilinguismo e Lingue straniere della Provincia è centro accreditato.

L’avvicinamento all’arte avviene attraverso il progetto “Nel Cerchio dell’arte”; questa edizione è dedicata all’arte creata sul tema del tempo e del denaro e si protrarrà fino a maggio. Ma, come sottolinea l’assessore Tommasini, si sta già lavorando al prossimo tema, che sarà dedicato allo “Sport nella storia dell’arte”, con il coinvolgimento di opere, musei, istituzioni ed esperti di chiara fama.In occasione della campagna promozionale è stata sottoposta ad un restyling anche la pagina facebook del Centro Culturale Trevi, che fornisce ai cittadini informazioni, in costante aggiornamento, su tutta l’offerta del centro.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211