TyroLean Startup Night, talenti alla scoperta dell’impresa «snella»

Pubblicato il 8 Settembre 2017 in Imprese, Innovazione, Opportunità, Territorio

TyroLean Startup Night  

Oltre 100 i partecipanti alla serata di promozione dell’«imprenditorialità snella» organizzata ieri da Libera Università di Bolzano e Incubatore d’imprese Alto Adige di IDM. Un momento di conoscenza e scambio di esperienze tra aspiranti startupper, imprenditori, scopritori di talenti e studenti.

Oltre 100 partecipanti alla TyroLean Startup Night

«La serata di ieri è stata un successo inatteso. Contavamo su una partecipazione di 70 persone. Alla fine ne sono arrivate 110 e abbiamo dovuto chiudere le iscrizioni» spiegano le due organizzatrici, Xiaofeng Wang, docente della Facoltà di Scienze e Tecnologie informatiche, e Petra Gratl, responsabile dell’Incubatore d’imprese Alto Adige.

L’obiettivo della serata era far incontrare i futuri imprenditori, portatori di idee per servizi o prodotti innovativi, con potenziali investitori e mentori che accompagnino le start-up dall’idea iniziale fino all’effettiva implementazione. L’approccio impiegato è quello della Lean Startup: una metodologia nata nella Silicon Valley e basata sulla rapidità e l’adattabilità dei processi di innovazione che devono essere il più possibile «lean», ovvero snelli per soddisfare le esigenze dei clienti e la mutevolezza dei mercati. Un impostazione molto pragmatica che orienta anche l’operato dell’azienda altoatesina Systems che ha contribuito alla realizzazione della serata.

«Vogliamo far crescere una scena di giovani imprenditori altoatesini»

«I commenti che abbiamo raccolto ieri sera sono stati tutti molto positivi. Abbiamo stretto nuovi contatti con aziende locali interessate a sostenere le iniziative universitarie nel campo dell’imprenditorialità — riassume Xiaofeng Wang — personalmente mi ha fatto molto piacere che i nostri studenti abbiano interagito con gli imprenditori. Sono stimoli importanti, che offrono loro prospettive future». Sulle tematiche legate alle Lean Startup, Xiaofeng Wang tiene da anni un corso – inserito nel piano di studi della laurea magistrale in Imprenditorialità e Innovazione – che si rivolge sia agli studenti di Economia che a quelli di Scienze Tecnologie informatiche o di Design e Arti.

«Sono certa che, grazie alla collaborazione con la Libera Università di Bolzano riusciremo a creare le basi per una crescita sostenibile di una scena di giovani imprenditori altoatesini — conferma Petra Gratl — proprio gli eventi come quello di ieri, servono a rafforzare questa nascente comunità in Alto Adige.

 

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211