Turismo, un buon 2015 per 4 imprenditori del settore su 5

Pubblicato il 18 Dicembre 2015 in Culture

 

Il buon andamento delle presenze turistiche nella stagione estiva ha portato un netto miglioramento del clima di fiducia nel settore ricettivo e della ristorazione. Il barometro dell’economia dell’IRE – Istituto di ricerca economica della Camera di commercio di Bolzano evidenzia come oltre l’80% degli imprenditori e delle imprenditrici del settore turistico sia soddisfatto della propria redditività. Anche le aspettative per il 2016 sono molto positive.

Quest’anno l’83% delle imprese altoatesine del settore ricettivo e della ristorazione giudica soddisfacenti i redditi conseguiti. Grazie alle buone condizioni climatiche in estate e all’aumento delle presenze turistiche il clima di fiducia è nettamente migliorato rispetto al 2013 e al 2014, quando solo tre quarti delle imprese si dichiaravano soddisfatte della propria redditività.

Nella stagione estiva il settore turistico altoatesino ha fatto registrare nuovi record, con 3,9 milioni di arrivi e 18,3 milioni di presenze. Le presenze totali sono aumentate del 3,9 percento rispetto all’estate 2014, quelle dei turisti italiani addirittura dell’8,5 percento. Molti esercizi hanno potuto anche aumentare lievemente i prezzi: i dati sull’inflazione a Bolzano indicano infatti una crescita dei prezzi nel settore turistico dell’1,9 percento negli ultimi dodici mesi.

Rispetto agli anni precedenti migliorano anche i giudizi di imprenditori e imprenditrici su aspetti come i costi, la competitività aziendale, la puntualità dei clienti nei pagamenti e l’accesso al credito. Per l’anno prossimo è previsto un ulteriore aumento dei fatturati, sia con la clientela altoatesina che con quella italiana e straniera. A detta della maggioranza degli intervistati, anche i prezzi dovrebbero leggermente salire. Tutto ciò induce l’84 percento degli operatori economici del turismo a confidare in ricavi soddisfacenti per il 2016. Analizzando le singole branche, non emergono particolari differenze nel clima di fiducia fra il comparto dei ristoranti e quello degli esercizi ricettivi. Il clima è invece più modesto tra i gestori di bar e caffè, solo tre quarti dei quali sono soddisfatti della propria redditività.

Il Presidente della Camera di commercio, Michl Ebner, esprime soddisfazione per l’andamento del settore turistico: “Quest’anno si registrano un aumento degli arrivi e delle presenze e un clima di fiducia molto positivo tra i consumatori altoatesini e italiani, che dovrebbe riflettersi anche sulla disponibilità di spesa degli ospiti. Il quadro macroeconomico fa sperare in un 2016 positivo anche per il settore turistico.”

“Il turismo si conferma il settore trainante dell’economia locale – afferma Manfred Pinzger, Presidente dell’Unione Albergatori e Pubblici Esercenti (HGV) È un settore che mostra una netta crescita occupazionale e che forma molti apprendisti. Occorre però ridurre la pressione fiscale sulle imprese del comparto turistico, che è troppo elevata. Inoltre è necessario migliorare l’accessibilità dell’Alto Adige. Per questo, oltre a strade, ferrovie e impianti a fune, occorre anche l’aeroporto.”

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211