Trento e Bolzano, cento studenti alla scoperta dei due atenei

Pubblicato il 21 Agosto 2017 in Agenda

 

Vengono da 18 regioni italiane i cento studenti e studentesse delle scuole secondarie superiori di secondo grado che da oggi partecipano alla quarta edizione della “Settimana di orientamento alla scelta universitaria”. Incontri, lezioni, visite guidate, ma anche laboratori e spettacoli promossi congiuntamente dalle università di Trento e di Bolzano. Un’occasione per riflettere sullo studio accademico e stabilire il loro futuro universitario con maggiore consapevolezza, ma anche di apprezzare il contesto sociale e ambientale in cui i due atenei hanno sede.

Prima giornata oggi a Trento per i cento studenti e studentesse da 18 regioni italiane che partecipano alla nuova edizione della “Settimana di orientamento alla scelta universitaria”, promossa congiuntamente dalle Università di Trento e di Bolzano. L’iniziativa, giunta alla sua quarta edizione, propone un percorso di approfondimento – da oggi e fino a venerdì prossimo – per aumentare la conoscenza e la consapevolezza sulle opportunità di studio in vista della scelta universitaria. A questi cento ragazzi e ragazze del penultimo anno di scuole superiori, selezionati tra le candidature arrivate da tutta Italia, la settimana di orientamento universitario farà conoscere il territorio in cui potrebbero trovarsi a vivere negli anni che li porteranno alla laurea.

La settimana di orientamento è cominciata già nella serata di ieri con il ritrovo e l’accoglienza dei partecipanti all’Università di Trento. Sono 18 le regioni italiane di provenienza, anche se la maggioranza viene da Veneto, Lombardia e Puglia. Da questa mattina al Polo scientifico e tecnologico Fabio Ferrari di Povo sono iniziati gli incontri di orientamento e approfondimento sulle varie discipline che proseguiranno poi, da giovedì alla Libera Università di Bolzano. L’obiettivo: familiarizzare con i metodi d’insegnamento universitari, conoscere da vicino l’offerta didattica dei due atenei attraverso lezioni che spaziano dalla fisica al design, dalle neuroscienze al diritto internazionale ma anche aprirsi a comprendere la cultura e la complessità sociale del nostro tempo.

Quest’anno i partecipanti avranno anche la possibilità di confrontarsi direttamente con dottorandi di diverse aree disciplinari che racconteranno loro come funziona il mondo della ricerca. Come nelle precedenti edizioni parteciperanno a lezioni ma anche ad attività laboratoriali (ad esempio nel CLab di Trento), visite guidate (a Trento al Muse, a Bolzano al Monumento alla Vittoria) e la sera assisteranno a due conferenze spettacolo al Teatro Sanbapolis. In calendario anche un incontro con gli studenti e le studentesse che si occupano di orientamento, poco più grandi di loro, che potranno fornire consigli e informazioni in modo diretto e informale sulle opportunità offerte dalle università nella nostra Regione.

Tra le proposte ricevute, anche su segnalazione degli istituti secondari di secondo grado italiani, le due università hanno selezionato un centinaio tra studenti e studentesse, scelti in base ai risultati scolastici e a una valutazione complessiva del loro profilo con riferimento agli ambiti di interesse di studio, alle attività extrascolastiche, alle competenze linguistiche e alla motivazione a partecipare all’iniziativa. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito web:www.unitn.it/settimana-orientamentoIn allegato, quattro immagini dei partecipanti alla settimana di orientamento (©GiovanniCavulli per UniTrento). Di seguito, il programma della “Settimana di orientamento alla scelta universitaria”.

Trento 

Domenica 23 agosto

15.30-18.00 Accoglienza partecipanti

19.30 Inaugurazione

Lunedì 21 agosto

09.00 “Heterogeneity: When Beauty is The Beast” – Andrea Lunardi (in italiano)

11.00 “Industria 4.0: la nuova rivoluzione industriale” – Dario Petri

14.30 “Progettare interfacce e interazione: opportunità e difficoltà” – Massimo Zancanaro

16.30 “Il CLab Trento: lo spazio di coworking dove gli studenti diventano creativi, innovativi e imprenditoriali” – Alessandro Rossi

21.30 “Fisica Sognante” Conferenza spettacolo di e con Federico Benuzzi

Martedì 22 agosto

9.00 “Le scienze della sicurezza all’Università di Trento:le ricerche applicate di eCrime” – Gabriele Baratto

11.00 “Verso una nuova astronomia: breve storia della scoperta delle onde gravitazionali” – Stefano Oss

14.30 Seminari con dottorandi

Area Matematica:

“Matematica & medicina: come simulare il sistema cardiovascolare in un computer” – Christian Contarino

“Messaggi nascosti in piena vista: come la matematica protegge i nostri dati con la crittografia” – Riccardo Longo

Area Ingegneria:

“La dinamica dei grandi fiumi: dai satelliti alla matematica” – Federico Monegaglia

“L’hydrocar: un esempio concreto di economia circolare applicata alle biomasse di scarto” – Michela Lucian

Area Umanistica:

“La ricerca archeologica oggi: prospettive future sul passato” – Maurizio Zambaldi

Area Psicologica:

“La matematica degli animali” – Davide Potrich

“Trattamenti evidence-based della dislessia evolutiva” – Angela Pasqualotto

16.30 — Visita al MUSE – Museo delle Scienze

21.30 — “Bufale e leggende metropolitane” Conferenza spettacolo di e con Paolo Attivissimo

Mercoledì 23 agosto

09.00 “Come si diventa un cantautore da Premio Nobel: Bob Dylan 1961-1966” – Andrea Cossu

11.00 “Dall’Oriente la luce (ex oriente lux): perché studiare l’islam e capire l’occidente” – Massimo Campanini

15.00 Presentazione UniTrento e incontro con studenti orientatori

17.30 Trasferimento a Bolzano, Convitto Kanonikus M. Gamper

 

Bolzano

Giovedì 24 agosto

09.00 “Communicating with Numbers: an Introduction to Accounting” – Lucie Courteau

11.00 “Complex Fluids in a Complex World” – Michele Larcher (in italiano)

14.00 “Your Software Crashes? It’s All about Bugs …You Can Even Make a Profession by Finding Them” – Barbara Russo

16.00 Presentazione unibz e incontro con studenti orientatori

17.30 Visita del centro storico di Bolzano

20.30 Visita guidata al Monumento alla Vittoria

Venerdì 25 agosto

09.00 “Specie di spazi” – Roberto Gigliotti

11.00 “Zehn Ören magari!”– How to Do Things with Words (in a Multilingual Setting) – Stephanie Risse

14.00 “Learning English at a Multilingual University” – Micheal Ennis

16.15 Visita al Museo Archeologico dell’ Alto Adige: “Ötzi, l’uomo venuto dal ghiaccio”

20.00 Evento di chiusura e consegna degli attestati

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211