Trasporto su rotaia, via libera di Bruxelles ai contributi

Pubblicato il 9 Dicembre 2017 in Infrastrutture, Opportunità

 

Un contributo per trasferire il traffico pesante dalla strada alla rotaia nel tratto fra il Brennero e Salorno. La Giunta provinciale altoatesina ha stabilito le nuove linee guida riguardo ai contributi per il trasporto su rotaia e gli investimenti infrastrutturali. La Commissione europea ha ora dato il via libera alla proposta, stabilendo che i criteri decisi non violano la normativa che riguarda il mercato interno. «Possiamo quindi procedere – afferma l’assessore Florian Mussner – e dare sostegno al trasferimento delle merci su rotaia»..

Le nuove linee guida prevedono contributi tra i 19 e i 33 euro per unità di trasporto (autoarticolati, rimorchi, container), a seconda che il trasporto sia rispettivamente non accompagnato o accompagnato, e cioè con l’autista che viaggia sul treno. Possono beneficiare dei sostegni provinciali tutte le imprese di trasporti che hanno sede nello Spazio economico europeo. Le misure di incentivazione approvate dalla Giunta provinciale devono ora essere adattate alla decisione della Commissione europea prima che la Provincia possa concretamente erogare i contributi. Misure analoghe ci sono già in Tirolo e sono già state elaborate anche dalla Provincia di Trento.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211