Trasporto pubblico, ecco i nuovi orari. Più bus, treni invariati

Pubblicato il 7 Dicembre 2016 in Agenda, Territorio

 

Più collegamenti autobus nei fine settimana, il completamento del cadenzamento orario su alcune linee e l’estensione di alcuni servizi stagionali,  sono questi gli obiettivi principali dei nuovi orari che entrano in vigore domenica 11 dicembre 2016, elencando tutti i servizi del trasporto pubblico per l’intero anno del 2017.

“Sulla base delle nostre esperienze e secondo le richieste cerchiamo sempre di migliorare i servizi del trasporto pubblico e di venire incontro alle esigenze”, spiega l’assessore alla mobilità Florian Mussner.

La seconda domenica di dicembre, a livello europeo, ogni anno è il giorno di riferimento per l’adeguamento degli orari nel trasporto ferroviario. Gli orari dei treni, questa volta, per l’Alto Adige rimangono invariati, mentre per i collegamenti autobus sono previste parecchie novità. Ecco una sintesi:

Bolzano e dintorni
Potenziamento delle linee urbane 10A / 10B di sabato: gli autobus partiranno ogni 12 minuti.

Un nuovo percorso seguono le linee 7A / 7B che ora raggiungono anche le ultime case in direzione Via Castel Flavon Alta.

Ulteriori corse pomeridiane sono previste sulla linea 183 Bolzano-Cardano-Cornedo.

La linea urbana 6 (Via Perathoner – Via Braille) di sabato offrirà nuovi collegamenti per tutto l’anno.

All’interno della linea autobus 156 (Bolzano-San Genesio-Meltina-Verano-Avelengo) sono previsti più collegamenti per la zona di Schermoos. Più collegamenti offre anche la linea 165 (Bolzano-Renon). Il nuovo oraria della linea 170 (Bolzano-Castelrotto-Ortisei) prevede un’ulteriore corsa e un nuovo cadenzamento orario tra Castelrotto e Ortisei.


Oltradige e Bassa Atesina
Una serie di adeguamenti sono previsti per gli orari autobus dell’Oltradige e della Bassa Atesina: L’Oltradige Express (linea 131) d’ora in poi circola anche nei giorni festivi, e alcune corse vengono prolungate fino a Cortaccia, secondo le richieste di numerosi passeggeri e del Comune.

L’autobus della linea 132 raggiunge la funicolare Mendola a S. Antonio/Caldaro ogni ora, mentre il servizio autobus per Termeno sarà garantito dalla linea 131.

Nei mesi estivi la linea autobus 138 collega Caldaro e il Lago di Caldaro con cadenzamento orario, mentre il Lago di Monticolo è raggiungibile ogni mezz’ora con la linea 139(Bolzano-Appiano), con partenza alternando direttamente da Bolzano e da S.Michele/Appiano Stazione.

In estate, la funicolare Mendola partirà ogni 20 minuti con orario continuato e avrà ulteriori corse nella fascia serale. In compenso, nei mesi invernali, la frequenza verrà ridotta. La prima corsa in prima mattinata con partenza dal passo Mendola alle ore 6:35 d’ora in poi viene sostituita definitivamente da un servizio autobus.

Alcune novità anche per i citybus dell’Oltradige: il percorso della linea Appiano 1 (135.1) prosegue in direzione Cantina Colterenzio e Ganda, mentre il citybus della linea 135.3(Caldaro-Appiano) viaggia anche nei giorni festivi e garantisce il collegamento per la zona Pianizza di Sopra. Il percorso del citybus 135.4 rimane invariato per tutti i giorni della settimana.

Per venire incontro alle richieste da parte degli utenti sono stati adeguati alcuni collegamenti autobus nella Bassa Atesina: Per la linea 120 Bolzano – Ora – Salorno ora sono previste ulteriori corse in modo da completare il cadenzamento orario. La linea citybus 122, in prima mattinata, offre una corsa aggiuntiva da Termeno fino alla stazione ferroviaria di Ora, e nei giorni festivi, ogni due ore, il citybus raggiunge anche la località di Penone/Cortaccia. L’orario del citybus 124 verrà sintonizzato meglio con quello dei treni e avrà corse aggiuntive nelle ore serali.
Merano e dintorni
Una struttura più chiara e più facile da utilizzare è prevista per alcune linee urbane della Sasa a Merano. Si tratta, in breve, delle linee 2 (Sinigo), 4 (Stazione – Trauttmansdorff) e 6(Via Wolkenstein) che d’ora in poi seguono lo stesso percorso anche nelle ore serali.

Le linee 1 e 3, invece, tra le ore 20 e 23, percorrono la linea 13 collegando ogni mezz’ora il quartiere S.M.Assunta con la stazione ferroviaria e proseguono in direzione Via Karl Wolf, Piazza Fontana, Trauttmansdorff. La linea urbana 146, in compenso, viene sospesa.

La partenza dell’autobus della linea 245 Val d’Ultimo-Lana-Merano in prima mattinata sarà anticipata di alcuni minuti e partirà da S.Gertrude già alle ore 5:56 per garantire poi la coincidenza all’autobus per Bolzano.

Val Venosta
Con l’entrata in vigore dei nuovi orari per la linea autobus 261 sulla tratta Stava-Tablà-Naturno- viene inserita una corsa aggiuntiva alle ore 13:21.

I percorsi dell’autobus di Malles vengono completamente ristrutturati: La linea 278 nei giorni feriali garantisce il collegamento Malles-Mazia con cadenzamento orario, mentre la linea 279 è indirizzata a Clusio e Laudes con collegamenti ogni ora. Sarà il Comune di Malles a organizzare il servizio autobus per le località di Planol e nei mesi invernali anche per Slingia.

Valle Isarco
La linea autobus 313 (Vipiteno-Fleres/Brennero) riceverà un cadenzamento orario completo. Il percorso della linea 310 tra Vipiteno e Bressanone d’ora in poi include sempre la località di Aica.

Il citybus di Vipiteno (linea 316) servirà anche le zone Unterackern e Novale.

Con l’inserimento delle corse aggiuntive sulla linea autobus 322 (Bressanone-Cornale-S.Leonardo) e sulla linea 344 (Bressanone-Scezze-Tiles), ora tutte le località di Bressanone possono approfittare di un buon servizio di trasporto pubblico.

L’autobus Bressanone/Chiusa – Val di Funes (linea 340) servirà anche la fermata di S. Pietro paese.

Per la linea 350 (Val Gardena – Ponte Gardena – Bressanone) sono previste corse aggiuntive nei giorni festivi. Questo vale anche per la linea 351 (Ortisei – Laion – Chiusa) che, inoltre, ora avrà un cadenzamento orario completo.

Il bus locale di Ortisei (linee 355 e 356), finora solo stagionale, nel prossimo anno circolerà anche in primavera e in autunno, nei mesi invernali verrà sostituito con il servizio skibus.

Val Pusteria
A Perca il citybus in futuro viaggerà anche nei giorni festivi, mentre l’orario del citybus 1 di Brunico durante la stagione estiva avrà un cadenzamento di 15 minuti tra Brunico e Riscone.

La linea 421 Brunico – Falzes – Terento – Vandoies nei giorni festivi servirà la località di Grimaldo, l’autobus della linea 422 Falzes – Brunico – S.Lorenzo si ferma anche alla fermata Bivio Falzes.

Il percorso della linea 447 S. Candido – Prato alla Drava – Sillian viene esteso fino alla stazione ferroviaria di Sillian ed è stata sintonizzata meglio con l’orario dei treni.

La linea 450 Brunico – Campo Tures – Valle Aurino, che è la linea extraurbana più frequentata in Alto Adige, anche di sabato circolerà ogni mezz’ora tra Brunico e Cadipietra. Ulteriori collegamenti, sia nei giorni feriali che festivi, sono previsti per la linea 452 Campo Tures – Riva, una corsa aggiuntiva riceverà anche la linea 451 Campo Tures – Molini di Tures – Lappago.

Val Gardena
Il “Mareobus”, linea 461, circolerà anche nei giorni festivi e in certi periodi servirà anche la località di Pederù.

Inoltre, a ferragosto, verrà potenziata la linea 462 Longega – S.Vigilio – Pederù con partenze ogni 15 minuti. Delle corse aggiuntive sono previste per la linea 463 Passo Furcia – S.Vigilio. L’orario estivo della linea autobus 464 (Passo Erbe – S. Martino – La Valle) verrà esteso e rimarrà attivo fino a settembre.

Nightliner
Il concetto “Nightliner” subirà delle modifiche su alcune linee, Tra l’altro, il ritorno nelle zone di Bressanone e Chiusa sarà posticipata di un’ora. A Brunico la località Riscone viene servita da varie linee Nightliner per tutto l’anno. Per la zona Merano – Avelengo – Verano per il ritorno è prevista un’ulteriore corsa del Nightliner.



Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211