Tram Bolzano-Oltradige, in arrivo uno studio di fattibilità

Pubblicato il 17 Novembre 2016 in Infrastrutture, Territorio

 

In arrivo uno studio di fattibilità sull’ipotesi di tram Bolzano-Oltradige. Questa mattina, 17 novembre, il sindaco del capoluogo altoatesino Renzo Caramaschi, accompgnato dall’assessore comunale alla Mobilità Maria Laura Lorenzini, ha ricevuto in municipio i vertici della SAD per un incontro informativo preliminare avente per oggetto l’ipotesi di realizzazione di una tram Bolzano-Oltradige. Nei giorni scorsi analogo incontro i vertici Sad lo hanno avuto con i rappresentanti dei comuni di Caldaro ed Appiano interessati al progetto. In particolare i sindaci dei due centri dell’Oltradige hanno chiesto alla SAD la disponibilità a predisporre uno studio di fattibilità per valutare la possibile realizzazione dell’opera con un’operazione di partenariato pubblico privato (PPP). Questo è quanto hanno riferito a Caramaschi e Lorenzini, l’amministratore delegato della SAD Ingemar Gatterer, il presidente Christoph Perathoner ed il coordinatore del progetto Helmuth Moroder.

Tram Bolzano-Oltradige, n servizio di trasporto per migliaia di pendolari

Il Comune di Bolzano, da par suo, è da tempo impegnato con i comuni dell’Oltradige ad approfondire tutte le possibili ipotesi e soluzioni per poter garantire a migliaia di pendolari che quotidianamente raggiungono il capoluogo, un servizio di trasporto pubblico che si lasci preferire rispetto al mezzo privato. i vari aspetti legati ad un possibile sviluppo del progetto tram nella direzione indicata stamane, saranno oggetto di successivi incontri e ulteriori approfondimenti anche di carattere finanziario. Tali incontri non pregiudicano gli atti e i finanziamenti in essere per l’adeguamento di via Druso al fine di garantire l’ utilizzo tramite metrobus o tramvia. Il tutto d’intesa con l’Assessorato ai Trasporti della Provincia. Nel corso dell’incontro in municipio la SAD che si è detta disponibile a presentare entro l’anno, uno studio di fattibilità sull’ipotesi tram che consenta ai comuni interessati di valutare oggettivamente ed eventualmente, decidere sul da farsi.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211