Torna Make it visible, giovani creativi indagano le passioni delle nuove generazioni

Pubblicato il 13 Giugno 2017 in Agenda, Culture, Territorio

make it visible  

Ritorna Make it visible, il campus per giovani creativi alla scoperta dei luoghi invisibili di Bolzano e dell’Alto Adige attraverso i linguaggi artistici contemporanei. L’iniziativa si rivolge a ragazzi di età compresa tra i 18 e 30 anni che hanno un forte interesse verso i linguaggi artistici della fotografia e dello storytelling e le nuove tecnologie applicate ai progetti creativi. I moduli formativi del progetto sono infatti dedicati a questi argomenti e curati rispettivamente da tre artisti esperti: Federico Bomba (progettazione artistica), Claudia Corrent (fotografia) e Alessia Tripaldi (storytelling). L’iniziativa è stata organizzata da Cooperativa 19, piattaforma di Bolzano per lo sviluppo di progetti, servizi e competenze nell’ambito culturale, e Sineglossa Creative Ground, realtà di Ancona, che connette artisti, imprese e pubbliche amministrazioni.

Make it visible 2, una mappa emozionale di Bolzano

Dopo il successo dell’edizione 2016, le principali novità della seconda edizione di Make it visible sono la suddivisione del percorso in tre weekend lunghi consecutivi (30 giugno – 2 luglio | 7 luglio – 9 luglio | 14 luglio – 16 luglio) e il tema che li collega: indagare visioni, passioni, abitudini, attitudini e stili di vita delle nuove generazioni attraverso la costruzione di una geografia emozionale della città di Bolzano. I progetti realizzati confluiranno nella app per smartphone «Artwalks» che permette di girare la città di Bolzano con uno sguardo diverso. Per conoscere da vicino il progetto sono stati organizzati due aperitivi di presentazione, due momenti di approfondimento informale davanti a una bevanda fresca pensati per rispondere a tutte le curiosità e i dubbi. Il primo incontro si terrà martedì 13 giugno alla Bookique di Trento, in via Torre d’Augusto, mentre il secondo incontro si svolgerà giovedì 15 giugno alle 18.30 a Bolzano, al Temple Bar in Piazza Domenicani 20.

Al centro attitudini e stili di vita delle nuove generazioni

Make it visible 2 desidera dare continuità al progetto avviato nel 2016 che ha visto impegnati 12 ragazzi di Bolzano in un percorso formativo sui linguaggi artistici contemporanei finalizzato a disegnare una mappa della città nascosta, dell’artigianato, dei commerci e delle tradizioni perdute sull’asse Brennero-Bolzano. Alla luce dei risultati ottenuti Make it visible 2 intende dare la possibilità ad altri giovani altoatesini di partecipare al campus sui linguaggi artistici contemporanei indagando stavolta un tema diverso ma comunque in relazione con il territorio: visioni, passioni, abitudini, attitudini e stili di vita delle nuove generazioni.

make it visible

Make it visible, sono aperte le iscrizioni

Make it visible è un progetto di Cooperativa 19 e Sineglossa Creative Ground in collaborazione con il centro giovani Vintola18, realizzato con il sostegno del Servizio Giovani della Provincia Autonoma di Bolzano. Cooperativa 19 è una piattaforma nata a Bolzano per lo sviluppo di progetti, servizi e competenze nell’ambito culturale. Sineglossa è una realtà di Ancona, che connette gli artisti, le imprese e le pubbliche amministrazioni per realizzare percorsi di innovazione, comunicazione e formazione agevolando l’interazione organica dell’arte delle comunità. Per iscriversi è necessario inviare una mail a info@makeitvisible.it, allegando una lettera motivazionale che descriva le ragioni per cui si intende partecipare. Le iscrizioni sono gratuite ma i posti limitati.



Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211