Terme di Merano, estinzione anticipata del mutuo

Pubblicato il 26 Settembre 2017 in Imprese, Turismo

 

Terme di Merano, estinzione anticipata del mutuo. La decisione è stata deliberata dalla giunta provinciale che ha tagliato di un anno i tempi del debito versando 4,7 milioni di euro corrispondenti alla quota detenuta, pari al 98,89% delle azioni della società inhouse. «In pratica ora le Terme sono senza debiti, mentre sul piano operativo confermano il segno positivo: costi di gestione coperti da ingressi e servizi, un utile investito in manutenzione e piccoli interventi», ha riferito il presidente Arno Kompatscher. Per quanto riguarda i grandi investimenti nella struttura, invece, ad intervenire resta la mano pubblica: a tale proposito Kompatscher ha ricordato che il prossimo ampliamento del complesso termale è garantito dal contributo finanziario straordinario di 2,5 milioni di euro del Comune di Merano.

 

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211