Svincolo per la Val Badia, adeguati i costi: 75,5 milioni

Pubblicato il 5 Ottobre 2016 in Infrastrutture, Territorio

 

L’aggiornamento dei costi riguarda il progetto del tracciato in val Pusteria che si sviluppa dalla curva Kniepass fino alla galleria sotto Castel Badia e comprende lo svincolo per la val Badia con il tunnel di Floronzo, frazione di San Lorenzo. La progettazione è stata elaborata già alcuni anni fa e prevede ulteriori interventi di sicurezza, motivo per cui si rende necessario adeguare i costi all’elenco prezzi attuale. La Giunta provinciale, su proposta dell’assessore alla mobilità Florian Mussner, ha pertanto adeguato i costi dell’opera, ultimo atto prima della fase operativa.

La pubblicazione del bando di gara è prevista per la fine di quest’anno, l’inizio dei lavori per l’estate del 2017. Per la realizzazione dell’accesso alla Badia con la galleria, secondo il progetto elaborato d’intesa con il Comune e gli esperti della tutela di ambiente, paesaggio e beni culturali, sono ora calcolati 75,5 milioni di euro rispetto ai precedenti 73,4 milioni. La nuova infrastruttura libererà dal traffico di transito gli abitati di San Lorenzo e Floronzo. “Con questa soluzione viaria realizziamo uno svincolo senza incroci, in grado di sostenere i flussi dei pendolari e dei turisti, di garantire tragitti più brevi e di tutelare gli insiemi paesaggistici di Castel Badia e Kniepass”, sottolinea Mussner.

Dalla curva Kniepass la statale della Pusteria viene adeguata ai raggi di curvatura minimi, mantenendo il tracciato esistente. Lo svincolo di accesso alla val Badia viene realizzato circa 400 metri prima del tunnel di Castel Badia con rampe di entrata e uscita al riparo di un dosso, senza disturbare il paesaggio. La strada d’accesso alla Val Badia è ribassata nel terreno e attraversa con un ponte il bacino artificiale della Rienza per poi sovrapassare la linea ferroviaria della Pusteria nel cosiddetto Klosterwald ed immettersi nella galleria per la Badia lunga 950 metri. Il tracciato stradale si raccorda poi a sud alla strada esistente. Tutto l’attraversamento della Badia si trova in quota del piano di campagna senza grandi dislivelli. Per ridurre ulteriormente l’intervento nel paesaggio, la rampa in curva a monte della strada della Pusteria sarà in gran parte coperta.

 

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211