Stefan Siegel conquista la Grande Mela

Pubblicato il 2 Dicembre 2015 in Culture

Stefan Siegel  

Ad annunciarlo è stato addirittura il New York Times, con un articolo pubblicato ieri mattina: Not Just a Label, la piattaforma fondata dal meranese Stefan Siegel, recentemente protagonista a Berlino di un talk sul futuro del retail per Wired, aprirà un “pop-up” store (un negozio temporaneo) a New York per mettere in mostra le creazioni esclusive di cento designer indipendenti della Grande Mela.

Un pop up store al Waldorf Astoria

Per dieci giorni, nelle sale dell’hotel di lusso Waldorf Astoria, in piena midtown Manhattan, i talenti del fashion selezionati da Siegel, che ad oggi si può definire come uno dei fashion curator più ricercati al mondo, metteranno in mostra e in vendita oltre 400 creazioni. L’iniziativa rientra nel programma voluto dal sindaco Bill De Blasio per esaltare il “Made in NY”.

«Per decenni New York è stata al centro del fashion e ispirazione per talento, creatività e influenza internazionale – spiega Stefan Siegel – Not Just a Label con questa esposizione Made in NY dà l’opportunità ai più giovani designer della città di mostrare le proprie collezioni in questa incredibile città». Not Just a Label, etichetta fondata a Londra dal giovane meranese riunisce oltre 18mila fashion designer indipendenti che vendono attraverso la piattaforma le proprie collezioni esclusive.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211