Stazione ferroviaria di San Giacomo, un milione e mezzo stanziato dal Cipe

Pubblicato il 8 Aprile 2018 in Infrastrutture

 

Un progetto per la nuova stazione ferroviaria di San Giacomo. Lo stanziamento per rendere possibile l’opera è arrivato a fine marzo dal Cipe, il Comitato interministeriale per la programmazione economica che ha previsto un finanziamento da 1,5 milioni di euro. Grazie a questo finanziamento può ora prendere il via la progettazione dell’opera in collaborazione con RFI, la società del gruppo Ferrovie dello Stato che gestisce la rete ferroviaria nazionale.La realizzazione della nuova stazione ferroviaria di S. Giacomo, lungo la linea del Brennero, è parte integrante dell’accordo quadro stipulato tra la Provincia di Bolzano ed RFI per lo sviluppo dell’infrastruttura ferroviaria nel periodo 2016-25, che progressivamente verrà realizzato.

«Vogliamo che per i pendolari, soprattutto quelli che vivono nei pressi dei centri più grandi, il treno rappresenti sempre di più un’opportunità concreta, rapida, comoda e sostenibile dal punto di vista ambientale per raggiungere la città evitando così di congestionare il traffico urbano» spiega l’assessore alla mobilità della Provincia Florian Mussner. Per la realizzazione dell’opera è previsto un investimento complessivo di circa 3 milioni di euro. Dato che si tratta di una linea a due binari saranno realizzate due pensiline coperte lunghe rispettivamente  circa 250 metri, sale d’aspetto ed un sottopasso per i pedoni.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211