Bolzano, il potere degli speed-check: nel 2017 crollate le multe

Pubblicato il 26 Gennaio 2018 in Agenda

speed-check  

Calano le multe, merito di telecamere e speed-check. Il comandante della polizia municipale di Bolzano Sergio Ronchetti ha reso noto il bilancio dell’attività del 2017. Nel settore dell’infortunistica sono stati rilevati 1372 incidenti (1382 nel 2016) di cui con solo danni 799 (811), con feriti 571 (568) e persone decedute 2 (3). In calo il numero di sanzioni complessive relative alle violazioni del Codice della Strada: 72.599 contro le 81.596 del 2016. Di queste ben 15.141 (19.870) sono frutto del controllo elettronico degli accessi alla ZTL. Nel numero complessivo sono comprese le sanzioni degli ausiliari del traffico della SEAB per la sosta nei parcheggi a pagamento che sono state 18.260 (20.301).

Sicurezza stradale

Nel campo della sicurezza stradale le sanzioni più significative sono state: 1570 uso del cellulare alla guida (1644), 1213 mancato utilizzo delle cinture di sicurezza (1515), 573 per superamento del limite di velocità (890),  275 per velocità pericolosa (309), 156 per mancata precedenza,(143),  465 per veicoli sprovvisti di assicurazione (235), 1541 mancate revisioni (695), 57 i casi accertati di guida in stato di ebbrezza alcoolica (97), 4 casi di assunzione di stupefacenti (3).

Speed-check dissuadono

Particolarmente significativo il calo delle sanzioni per la velocità, a conferma che l’azione dissuasiva degli speed-check ha dato i suoi risultati. Colpisce anche l’aumento del numero di conducenti fermati alla guida di veicoli sprovvisti di assicurazione e soprattutto con revisione scaduta. Sono state ritirate 666 patenti scadute e sono stati 978 i conducenti sanzionati per mancanza temporanea di documenti. 22.576 (18.756) i punti patente decurtati. Le sanzioni nei confronti dei ciclisti sono state complessivamente 1387 (1766), di cui: 253 perché sprovvisti di luce, 410 per transito sul marciapiede, 90 passaggio con semaforo rosso, 501 per transito in senso vietato, 70 per uso del telefonino, 4 per conduzione della bicicletta in stato di ebbrezza. Le ore di educazione stradale nelle scuole primarie e secondarie e di assistenza in vari progetti sono state 610. Inoltre 2527 i controlli nei parchi cittadini (1289) e 454 i servizi nelle strade scolastiche (477).

Polizia giudiziaria

Nel campo della polizia giudiziaria sono stati effettuati 2 arresti, sono state inviate all’autorità giudiziaria 184 notizie di reato e sono stati predisposti 680 atti relativi ad indagini, interrogatori e notifiche. Effettuati 153 sgomberi di insediamenti abusivi (64) e si è intervenuti su 20 veicoli utilizzati come dormitorio; inoltre sono state fatte 342 identificazioni di stranieri. Ulteriori dati: 99 le verifiche domiciliari su richiesta dell’Azienda Servizi Sociali,  545 i controlli nei pubblici esercizi con 25 sanzioni comminate, 2500 le ispezioni presso le attività commerciali con 32 verbali, 18 i sequestri per vendite abusive, 51 i casi di assistenza a persone, 13 le persone ritrovate, 137 I trattamenti sanitari obbligatori, tra ricoveri e accertamenti, 604 ritrovamenti e riconsegna di documenti ed oggetti rinvenuti.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211