Menu

Lo speck e la pecora con gli occhiali, un weekend da gourmet

Pubblicato il 2 ottobre 2018 in Territorio, Turismo

Schermata 2018-10-02 alle 14.45.56  

Dal 6 al 7 ottobre il paesino di Santa Maddalena in Val di Funes ospiterà la tradizionale Festa dello Speck Alto Adige, che si aprirà ufficialmente sabato 6 alle ore 12. Ad accogliere i visitatori ai piedi delle maestose cime delle Odle non ci saranno solo prelibate pietanze a base di Speck Alto Adige Igp ma anche un interessante programma di contorno. Il weekend all’insegna del gusto si aprirà però il 4 ottobre con l’evento «Speck meets Wine», che si terrà nella Cantina Valle Isarco. Durante l’evento si potrà degustare lo Speck Alto Adige Igp (indicazione geografica protetta) proveniente da vari produttori e accompagnato dal vino più adatto, immersi in una piacevole musica soft da DJ. La degustazione inizierà alle 18.30 presso la Cantina Valle Isarco, a Chiusa.

Speck Fest, il programma

Dal 5 al 7 ottobre, in occasione della settimana gastronomica dedicata alle specialità d’agnello della razza ovina “Villnösser Brillenschaf” (la “pecora con gli occhiali della Val di Funes”) in diversi ristoranti verranno proposti piatti speciali, creati ispirandosi al tema “lo Speck Alto Adige incontra il prosciutto d’agnello”. Oltre a ciò, lungo il percorso del gusto nel parco naturale Puez-Odle, i locandieri inviteranno i visitatori nelle loro malghe ad assaporare specialità a base di speck, prodotto di qualità dell’Alto Adige. Come da tradizione, il programma della Festa dello Speck offre una ricca varietà di prelibatezze culinarie tipiche, ma anche musica tradizionale, un mercatino contadino di specialità locali, artigianato e molto altro ancora. Inoltre, domenica verrà incoronata la nuova Regina dello Speck e si scoprirà quale sorpresa a base di speck arricchirà il programma di quest’anno.

Speck, gli workshop

Partecipando ai workshop i visitatori avranno l’opportunità di approfondire la loro conoscenza sulla produzione dello speck e di applicarla in seguito nella pratica, cucinando e degustando assieme i tipici canederli allo speck. E per chi vuole, le porte del mondo dello speck si aprono per un tuffo virtuale: nel cosiddetto Speck Cinema, indossando gli appositi visori, chi vuole potrà immergersi con un video nella “Virtual Reality”. Non solo un piacere per la vista, ma anche per il gusto, naturalmente: per la gioia del palato in questi due giorni gli amanti dello Speck Alto Adige potranno assaporare ogni sorta di specialità a base di questo prodotto, dai tradizionali taglieri fino a creazioni speciali, come la vellutata di zucca con listarelle di speck. A rendere inconfondibile lo Speck Alto Adige IGP sono il suo sapore particolare e l’alta qualità del prodotto, ottenuti grazie ai tradizionali metodi di produzione. Lo Speck Alto Adige riceve poco sale, poche spezie e una moderata affumicatura, ma deve riposare durante un periodo di stagionatura di oltre cinque mesi. Il marchio di qualità europeo IGP rappresenta la garanzia che questo metodo di produzione tradizionale venga rigorosamente rispettato e controllato. Per ulteriori informazioni sull’evento, visitare il sito www.speckfest.it.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211