Bis | La cultura in Alto Adige/ Südtirol

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Da queste parti, “Bis” evoca una richiesta e un movimento. Un plauso per quanto appena visto, ma anche uno sguardo in avanti. Detto altrimenti: una critica costruttiva.

L'Svp e la passione per i ritornelli
Eichmann e il dramma della banalità
L'arte contemporanea tra Bolzano e Minneapolis. Intervista a Vincenzo De Bellis
La vita nelle città e la scrittura nel teatro. Intervista a Graziano Graziani
Caterina Guzzanti a Bolzano per "Scritture": "La televisione non la guardo nemmeno più"
Italia 2022: il futuro preso a calci
L'Europa dei mercati vista dal Brennero
Francesco Nicotera: il maestro di boxe che fa uscire i ragazzi dall'angolo
I film in concorso al Bolzano Film Festival Bozen 2022
LOS VON PFALZEN
"In Liechtenstein non mi chiedono mostre sugli impressionisti". Intervista a Letizia Ragaglia, ex direttrice di Museion
Tindaro Granata e il futuro della tradizione. Uno "speciale" Antropolaroid a Bolzano
Kompatscher alla resa dei conti: «Non faccio la foglia di fico dell'Svp: siamo il partito di raccolta, non delle lobby»
La terza stagione di "The Witcher" riparte dall'Alto Adige
Bolzano: il kitsch e il provincialismo senza orizzonti
L'habitat della genialità. Flavia Mastrella e Antonio Rezza presentano “Bahamuth”
"The Spank": pensavo fosse amico, invece era un calesse
Gli amici, il teatro e Hanif Kureishi. Filippo Dini presenta "The Spank"
Bolzano, la città invisibile che riparte in retromarcia
Le fragilità dello “Zoo di vetro” e i destini di un attore. Intervista a Tindaro Granata
Il teatro sul velluto. Claudio Bisio in "La mia vita raccontata male"
"Sani!": il salutare (di) Marco Paolini
Il buio delle città e la luce delle montagne. Il Sudtirolo oltre la questione etnica
"Le ossa parlano": Rocco Schiavone risponde (anche) a Paolo Sorrentino
"La gioia" di Pippo Delbono porta la sabbia del deserto agli eschimesi
La vita del carcere e l'"ariaferma" del museo: “Prison Museum”, il sorprendente libro di Nicolò Degiorgis
Dove nulla (o tutto?) è fuori posto. “Madre di Dio” di Davide Perbellini all'Hofburg di Bressanone
Al Teatro Cristallo rivivono le "mezze stagioni" grazie a Marco Paolini, Alice, Macbettu, Leo Gullotta...
Tra oceani e pozzanghere. “The Poetry of Translation” a Kunst Meran Merano Arte fino al 13 febbraio
Diabolik è francese! La verità nei documenti di inizio Novecento
Hanami: il Giappone di Fosco Maraini al Trevi di Bolzano
“Mi chiamo Tonino Lioi e risolvo problemi”. Gioie e dolori del direttore di scena del Teatro Stabile di Bolzano.
"Vetrina teatro" ospita "Casa di bambola". Al Waag cafè il 4 dicembre
Natalino Balasso presenta: "Balasso fa Ruzante. Amori disperati in tempo di guerre" (Podcast)
Il viaggio di Donatella Di Cesare nel complotto contemporaneo
Le laiche "Scritture" del teatro del futuro. Intervista a Lucia Calamaro
“Per una diversa cognizione del mondo”. Le fotografie di Fabio Bucciarelli al Trevi di Bolzano
"Vetrina Teatro": Natalino Balasso e Marta Dalla Via al Waag (20 novembre ore 11)
"Bis al quadrato" con Rocco Papaleo e Fausto Paravidino. Il 13 novembre al Waag cafè di Bolzano
"L'attesa" delle donne e le incapacità degli uomini. Anna Foglietta e Paola Minaccioni inaugurano "In Scena" al Cristallo
Bis “in vetrina” con Paolo Fresu e Ugo Dighero per “Tango Macondo”
La scuola senza retorica di Claudio Giunta
Marcello Chiarenza, il «pescatore di stelle»
Addio all'editore e giornalista Gottfried Solderer, fondatore del settimanale «ff»
Da Art Attack al suo nuovo libro, Giovanni Muciaccia si racconta: «La tecnologia non sostituirà mai la creatività umana»
Il Teatro Stabile di Bolzano riparte dal tango. Ecco la stagione 2021-2022