Sottofondi stradali: ecco le nuove linee guida

Pubblicato il 13 Giugno 2017 in Imprese, Territorio

 

La Giunta provinciale ha approvato le nuove linee guida per i sottofondi stradali. Si tratta del risultato di un gruppo di lavoro coordinato dall’Ufficio geologia e prove materiali, che pone la Provincia di Bolzano all’avanguardia a livello nazionale, in maniera particolare per quanto riguarda l’utilizzo di materiali di riciclo nella realizzazione della struttura che sta al di sotto della pavimentazione stradale vera e propria. «Le linee guida – sottolinea l’assessore Christian Tommasini – richiedono in maniera esplicita che almeno il 30% del materiale utilizzato debba essere materiale di riciclo, a fronte di una normativa nazionale che si limita ad un’indicazione del 5%».

Oltre a ciò, i punti centrali delle nuove direttive tecniche riguardano l’adeguamento ai più elevati standard tecnici e di qualità in tema di materiali scelti, resistenza agli agenti atmosferici (acqua, ghiaccio, ecc.) e durata nel tempo dell’infrastruttura. La revisione delle linee guida si è resa necessaria a seguito delle modifiche avvenute in ambito nazionale, e in considerazione del fatto che la costruzione e la manutenzione della rete viaria rappresenta un tema prioritario per l’amministrazione provinciale. Alcune strade, infatti, hanno un sottofondo piuttosto datato e non più adeguato alle nuove esigenze in termini di sicurezza.

 

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211