Sopravvivere in un lago se si rompe il ghiaccio, un video spiega come

Pubblicato il 14 Gennaio 2017 in Territorio, Turismo

 

Sopravvivere nelle acque di un lago ghiacciato? Si può: basta mantenere la calma, regolarizzare il respiro e….provare a risalire esattamente dal punto dal quale si arrivava. A spiegarlo è questo video del magazine Tech Insider che ha riassunto in un’animazione i consigli degli esperti. In generale bisogna tenere conto che si hanno al massimo dieci minuti prima che i muscoli siano messi Ko dal freddo: veloci quindi, ma senza panico. E per risalire bisogna strisciare, ovvero tirarsi sulla lastra di ghiaccio orizzontalmente per distribuire il peso e poi, una volta tiratisi fuori dall’acqua, rotolare verso il ghiaccio più spesso. Con i laghi ghiacciati nella nostra provincia, gli altoatesini sono tornati a pattinare sulle superfici naturali, tanto al Lago di Braies che a quello di Caldaro, dove l’acqua non ghiacciava da quattro anni. C’è già stato qualche incidente: questo video può tornare utile. Buona visione.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211