Servizi online di Stato e Provincia, arriva l’accesso unico

Pubblicato il 22 Agosto 2017 in Innovazione, Opportunità

servizi online  

SPID, il Sistema pubblico per la gestione dell’identità digitale di cittadini e imprese, consente l’accesso ai servizi online delle pubbliche amministrazioni, che dovranno garantirlo – in base alle direttive statali – entro fine febbraio 2018. Allo scopo a livello provinciale è attivo lo sportello digitale del cittadino. Su proposta dell’assessora all’IT Waltraud Deeg oggi la Giunta provinciale ha approvato la convenzione con AgID (Agenzia per l’Italia Digitale) per l’adozione della piattaforma SPID.

Accesso digitale unico

«Con questo accordo sarà possibile fruire dei servizi online delle amministrazioni pubbliche a livello provinciale e statale con un unico accesso digitale e con il risultato di maggiore praticità e comodità per il cittadino, anche attraverso l’uso di dispositivi mobili», spiega Deeg. La convenzione è stata preceduta da colloqui preparatori con il direttore generale di AgiD Antonio Samaritani, per concordare le strategie dell’Alto Adige con quelle sul piano nazionale. «Grazie alla messa a disposizione di piattaforme bilingui sfruttiamo anche gli spazi di manovra possibili nell’ambito della nostra autonomia politica», aggiunge l’assessora. La convenzione trasferisce inoltre all’Amministrazione provinciale il ruolo di intermediario tecnologico con ogni ente territoriale dell’Alto Adige nei confronti di SPID, evitando che sia il singolo ente a farsene carico. «La piattaforma SPID è un notevole passo avanti verso la standardizzazione di sistemi e applicazioni e verso l’elaborazione di banche dati comuni. È il presupposto essenziale per un utilizzo unificato dei servizi online a livello statale», osserva il direttore della Ripartizione provinciale informatica Kurt Pöhl.

Sono 42 i servizi online della Provincia

Attualmente l’Amministrazione provinciale offre 42 servizi online, i più usati sono quelli relativi a mensa alunni, assegno familiare di Provincia e Regione, iscrizione agli esami di bilinguismo, Borsa lavoro e comunicazione disoccupazione, borse di studio, contributi ai pendolari, iscrizione scolastica, visura catastale, DURP (dichiarazione unificata di reddito e patrimonio).

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211