Schettinodromo, copertura «light» e pista da ghiaccio accanto

Pubblicato il 17 Aprile 2018 in Infrastrutture

 

Arriva un punto fermo sulla riqualificazione dello Schettinodromo di via Genova. Lo ha messo la giunta comunale di Bolzano, approvando un progetto dal costo di 3,5 milioni di euro.  La riqualificazione prevede due campi, uno con copertura per il pattinaggio «inline», un secondo campo per la pratica dell’hockey, un punto ristoro accessibile anche dalla ciclabile dotato di ampia terrazza. Il bar previsto dal progetto sarà nuovo e all’altezza dell’argine, non al livello abbassato del vallone.

L’impianto per il pattinaggio «inline» di lunghezza 43 metri per 20, avrà una copertura «leggera»: aperta sui lati, con spogliatoi spostati verso l’argine. Un po’ più in alto ci sarà un campo da ghiaccio, lungo 30 metri per 14, che verrà utilizzato per il pattinaggio tradizionale. L’ipotesi è di utilizzare ghiaccio artificiale, in modo da allungare la stagione (settembre-marzo).

Cambiamento in vista anche per il punto ristoro: il bar sarà rifatto completamente e verrà dotato di una grande terrazza, posizionato in modo da essere facilmente accessibile anche dalla ciclabile.

 

 



Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211