Menu

Sbalzi di tensione, si blocca il Termovalorizzatore: aumento delle emissioni (ma nella norma)

Pubblicato il 11 luglio 2017 in Infrastrutture, Territorio

termovalorizzatore  

Stop al funzionamento del Termovalorizzatore. Lunedì, a causa di sbalzi sulla rete nazionale dell’alta tensione dovuti al maltempo, è stato necessario spegnere il termovalorizzatore di Bolzano Sud. Lo stop è stato deciso seguendo il protocollo di sicurezza previsto in questi casi, dal gestore, Eco-Center. Lo stesso ha comunicato che tutti i gruppi elettrogeni di emergenza del termovalorizzatore funzionano comunque perfettamente.

Come previsto, durante la procedura di spegnimento dell’impianto si è verificato un aumento delle emissioni di monossido di carbonio e di composti organici di carbonio. L’Agenzia provinciale per l’ambiente tuttavia non ha registrato valori nocivi alla salute nelle relative stazioni di misurazione né alcun superamento dei valori di soglia. «La situazione viene costantemente monitorata» comunica la Provincia.  Conclusa la verifica sull’impianto, si conta di riattivarlo in tempi rapidi probabilmente già nella giornata di martedì.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211