Sanità: stanziati 4,5 milioni di euro per nuove apparecchiature

Pubblicato il 18 Dicembre 2019 in Innovazione, Lavoro, Territorio

 

“La delibera approvata oggi consente l’acquisto di dotazioni sanitarie di base per garantire il buon livello dell’assistenza sanitaria sul territorio” ha dichiarato al termine della seduta l’assessore provinciale alla salute, Thomas Widmann. Complessivamente sono stati stanziati per gli acquisti da parte dell’Azienda sanitaria provinciale 4,5 milioni di euro. Grazie allo stanziamento deciso oggi sarà possibile effettuare l’acquisto di nuovi letti, autoveicoli ed armadi per i farmaci per i quattro Comprensori sanitari, così come per i Distretti ed i Servizi territoriali. Per questi ultimi è stato deciso anche l’acquisto di apparecchiature mediche come, ad esempio, apparecchi ad ultrasuoni, elettrocardiografi, bilance per neonati, apparecchiature radiologiche digitali e poltrone per effettuare i prelievi.

Risparmi grazie agli investimenti

L’Azienda sanitaria sarà ora in grado di effettuare acquisti ritenuti urgenti per la sostituzione di apparecchiature io per nuove acquisizioni. L’assessore Widmann sottolinea, a questo proposito, che la modernizzazione delle dotazioni sanitarie e delle apparecchiature consente risparmi di tempo e quindi indirettamente anche risparmi per quanto riguarda i costi della sanità. “In questo modo – ribadisce l’assessore – il lavoro può essere eseguito in maniera più efficiente e meno onerosa, inoltre i pazienti riappaiano tempo e spostamenti poiché in questo modo possono usufruire di numerosi servizi a livello territoriale senza doversi recare appositamente all’ospedale”. Un esempio evidente è rappresentato dai prelievi di sangue. Nel 2018 nel sono stati effettuati circa 200.000 presso i distretti sanitari.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211