Menu

Robert Peroni, dal Renon alla Groenlandia: la sua storia in un libro

Pubblicato il 22 Ottobre 2016 in Culture

 

Un suditrolese in Groenlandia. Esce martedì in libreria “In quei giorni di tempesta“, il nuovo libro di Robert Peroni che dal Renon si è trasferito in Groenlandia per amore di quella terra e di un popolo, gli inuit, intriso di magia e mistero. «Nell’ambiente groenlandese tutto è più vicino, più visibile. Le cose, i pensieri e le persone assumono così una trasparenza che non lascia spazio a fraintendimenti. Qui non ci sono mai porte chiuse. Penso a quanta differenza vi sia in Occidente: quante porte apriamo e chiudiamo ogni giorno? È, questa, una differenza – esistenziale e di prospettiva – illuminante», spiega Peroni intervistato da Silvia Fabbi per il Corriere dell’Alto Adige. Settantasei anni, medico, psicologo, alpinista e esploratore originario del Renon, Peroni da 36 anni vive a Tasiilaq, sulla costa orientale della Groenlandia SOV_Peroni.indddove ha aperto La Casa Rossa, struttura ricettiva ecosostenibile – proprio in questi mesi in fase di ampliamento per accogliere nuovi ospiti da tutto il mondo – che dà lavoro alla popolazione locale. L’intervista integrale a Peroni potete leggerla su Anordestdiche.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211