Menu

Risanamento energetico, vantaggi e prospettive

Pubblicato il 11 Aprile 2017 in Agenda, Infrastrutture, Innovazione

 

La Provincia punta sullo sviluppo sostenibile. E per farlo parte dal risanamento energetico del patrimonio immobiliare pubblico.
Obiettivo dell’«Energy Management» è giungere all’ottimizzazione dei consumi energetici degli immobili tramite sistemi innovativi di controllo e monitoraggio, andando a individuare in modo mirato le strutture da sottoporre a interventi di riqualificazione energetica. Il tutto nel rispetto delle indicazioni dell’Unione Europea che fissa quale score l’abbattimento dei consumi energetici del 30 per cento entro il 2030. A lavorarci c’è l’omonimo gruppo di lavoro che si avvale della collaborazione scientifica dell’Eurac, Agenzia CasaClima e Idm Alto Adige, e che ha sviluppato un’apposita applicazione per la valutazione.

Il vantaggio di risanare

Di «Risanamento energetico innovativo: opportunità, vantaggi, prospettive» e della roadmap stabilita per gli edifici provinciali parlerà l’assessore provinciale all’edilizia pubblica e patrimonio Christian Tommasini assieme al direttore della Ripartizione Amministrazione del Patrimonio e Energy Manager della Provincia, Daniel Bedin, e all’ingegner Roberta Pernetti dell’Istituto per le Energie rinnovabili di Eurac Research di Bolzano. L’appuntamento è stato fissato per mercoledì 19 aprile alle 10 nella Sala Stampa a Palazzo Widmann in Piazza Silvius Magnago 1, a Bolzano.

L’appuntamento si inserisce nell’ambito dei quattro incontri, «Lavori in corso. Opere Pubbliche Patrimonio Cooperazione Scuola», in programma fino a maggio 2017, con i quali l’amministrazione intende fare il punto del lavoro svolto e delle sfide che dovranno essere affrontare nei vari settori di sua competenza. Una sorta di «restituzione» alla collettività degli investimenti compiuti con le finanze pubbliche.

 

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211