Menu

Cresce la spesa su ricerca e sviluppo. Ma l’Europa è ancora lontana

Pubblicato il 21 Novembre 2017 in Innovazione

ricerca  

Nel 2015 in Alto Adige sono stati spesi circa 161,1 milioni di euro per attività di ricerca e sviluppo, con una crescita dell’8,6% rispetto al 2014. Nel complesso gli addetti alla ricerca e sviluppo ammontano a 1.696 unità. Il 63,3% di tali spese è stato effettuato dalle imprese, la parte rimanente è suddivisa tra Amministrazioni pubbliche e istituzioni non profit (21,3%) ed Università (15,4%).

Quota ancora lontana dagli obiettivi Ue

Per il terzo anno consecutivo si è ridotta la distanza fra le due province Trentino e Alto Adige, dove la spesa per ricerca e sviluppo è aumentata dell’8,6%. Cala, invece il numero degli addetti del settore. La quota di ricerca e sviluppo in provincia di Bolzano, però, raggiungendo un valore pari allo 0,75 % del PIL, resta ancora lontana dagli obiettivi fissati dalla strategia Europa 2020, che mira a investimenti nel settore pari al 3% del PIL.
Questi ed altri risultati su questo tema vengono diffusi dall’ASTAT nel notiziario «Ricerca e Sviluppo (R&S) – 2015»

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211