Menu

Ricerca scientifica, 2,5 milioni di euro per (i migliori) 12 progetti

Pubblicato il 14 Giugno 2016 in Innovazione

ricerca scientifica  

Due milioni e mezzo di euro in totale per 12 progetti di ricerca, scelti fra i 161 proposti: questi i vincitori – pronti al finanziamento – vincitori del terzo bando pubblico della Provincia di Bolzano.

“La Provincia promuove lo sviluppo e l’internazionalizzazione della ricerca scientifica anche e non solo attraverso i bandi per il finanziamento di progetti di ricerca scientifica”, ha ricordato il presidente Arno Kompatscher dopo la seduta di Giunta. Il terzo bando di concorso indetto dalla Provincia ha coinvolto più di 1500 valutatori esterni, al termine della selezione, sono stati individuati i 12 migliori progetti tra le 161 proposte pervenute. In base alla graduatoria finale, la Giunta ha deliberato oggi di assegnare ai progetti un finanziamento per complessivi 2,5 milioni di euro suddivisi nel triennio 2016-2018. I progetti presentati riguardano progetti di ingegneria civile, archeologia, neurobiologia, storia, scienze agricole e forestali, zoologia, scienze della formazione, idrologia, ingegneria meccanica,  chimica, scienze naturali, linguistica, biologia. Sono progetti di ricerca di base e di ricerca applicata che cercano di rispondere alle esigenze particolari dell’Alto Adige nella sostenibilità ambientale, la gestione del territorio montano, la conoscenza storica e la mediazione linguistica.

I progetti del terzo bando sono stati proposti dai principali enti di ricerca dell’Euregio, che formano un numero elevato di studenti altoatesini, sono di rilevanza per l’Alto Adige sul piano scientifico e formativo e svolgono attività di ricerca specifiche per l’Alto Adige: si tratta di Università di Bolzano, Eurac, Museo di Scienze Naturali, Museo Archeologico, ma anche Università di Innsbruck e Università di Trento. I progetti prevedono ampie collaborazioni sia tra enti altoatesini che con altri istituti di ricerca nazionali e internazionali: più di 40 sono i soggetti coinvolti dai progetti vincitori.

I 12 progetti selezionati avranno una durata di 2-3 anni, “le risorse impegnate di 2,5 milioni di euro sono preziose per far crescere la forza competitiva dellAlto Adige”, ha detto Kompatscher. Considerato l’alto numero di progetti di ricerca con punteggi elevati e il grande sforzo profuso dagli enti di ricerca in fase di progettazione, la Giunta provinciale valuterà la possibilità di integrare le risorse finanziarie del bando per sostenere ulteriori progetti secondo la graduatoria. Tra i 12 progetti finanziati vi sono “IN-IN Instruments for Inclusion” presentato dalla Libera università di Bolzano con le tre Intendenze scolastiche provinciali e “Approvvigionamento idropotabile in regioni alpine: riduzione delle perdite e ottimizzazione energetica per una sostenibilità a lungo termine” del Dipartimento di ingegneria dell’Università di Trento.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211