Menu

Rassegna stampa estera/ Il mondo piange la runner colpita da un fulmine

Pubblicato il 2 Agosto 2019 in Rassegna Stampa

 

La “notizia altoatesina” del mese di luglio è, purtroppo, quella relativa alla morte della quarantatreenne norvegese Silje Fismen uccisa da un fulmine nei pressi del laghetto di san Pancrazio mentre correva la “South Tyrol Ultra Skyrace”. La notizia è stata rilanciata in tutto il mondo, ne hanno scritto, tra gli altri, il Washington Post, Fox News e il Mundo Deportivo, ma qui riprendiamo quanto scritto dal norvegese VG che non si è limitato a riportare la notizia ma ha raccontato qualcosa in più della vita della sfortunatissima Silje Fismen. Originaria di Bergen, lavorava all’ospedale di Tromsø da oltre quindici anni, prima come specializzanda in patologia clinica poi come consulente. Nel maggio scorso aveva partecipato all’ultra-gara “Lofoten Ultra-Trail”.

L’ospedale ha voluto ricordarla così: “Silje eccelleva nel suo lavoro ed era una patologa molto capace. Il suo campo principale era la patologia della pelle, ma aveva anche una solida esperienza in molte altre aree. Il dipartimento ha perso un’ottima collega e una buona amica. Tutti siamo fortemente colpiti e ci mancherà molto ”.

Ma siamo in piena estate e non potevano mancare numerosi articoli sul turismo in Alto Adige. L’olandese Dolcevia celebra il Renon con le sue piramidi di terra e il suo trenino “Le vacanze estive sono state inventate sul Renon”, il belga Manoeuvre, sottolinea, invece la bellezza delle camminate sulle Dolomiti altoatesine “Un vero paradiso escursionistico”, mentre lo statunitense WineEnthusiast si concentra sull’armonia dei contrasti dell’Alto Adige: “Tra cultura, cibo e vino”.

Il portale informativo di Yahoo riporta, invece, i risultati del “Mastercard’s “Global Destination Cities Index” che sottolinea come l’Alto Adige sia la seconda meta preferita dai turisti tedeschi, dopo Palma di Maiorca. Tra i turisti tedeschi storicamente legati all’Alto Adige c’è la cancelliera tedesca Angela Merkel che, come precisato da Celebsnet, dopo un anno di assenza è tornata a Solda per una breve vacanza.

Per chiudere, Artforum e Artnews rilanciano la notizia della nomina di Bart Van der Heide a nuovo direttore di Museion, mentre il panamense Tyn celebra I “Donatori di musica” di Bolzano e i loro concerti nelle sale oncologiche degli ospedali: “Musicisti che hanno offerto la loro arte in forma di volontariato a sostegno di oltre 20.000 pazienti con circa 800 concerti”.

Massimiliano Boschi

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211