Rassegna stampa estera/ Iceman e omofobia, le due facce altoatesine

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Per la seconda settimana consecutiva il britannico “The Guardian” si occupa dell’Alto Adige e la rassegna stampa estera non poteva che partire da questo. Dopo i canederli della settimana passata tocca al film “Iceman” e al depotenziamento del fregio con il duce a cavallo. Di Iceman si occupano anche i russi, mentre della qualità della vita del capoluogo bolzanino si interessano i polacchi di Londra. Per il resto, il francese “Maville” racconta la storia di un volontario che si è impegnato nell’accoglienza dei migranti anche in Alto Adige: Logan L’huissier. Per chiudere, le gaffes omofobiche delle terme locali valicano l’oceano Atlantico e arrivano in Brasile .

L’attenzione del britannico The Guardian per l’Alto Adige: dopo i canederli e il bassorilievo con il duce a cavallo (ne avevamo già scritto qui) ecco il film Iceman.

Del film di Felix Randau, girato in Alto Adige, si occupano anche il “Daily Mail” e il russo “Polit

“Attivisti Lgbt vittime di omofobia in una Spa”

Dal brasiliano “O Globo” >>>

Dalla Francia all’Alto Adige per aiutare i profughi

Il racconto di Logan L’huissier >>>

Qual è il miglior posto per vivere in Italia?

Per i polacchi di Londra è Bolzano. (Ma gliel’hanno detto i giornali…) >>>

Massimiliano Boschi

Ti potrebbe interessare