Prowinter, arriva la fiera che chiude la stagione invernale

Pubblicato il 5 Aprile 2018 in Agenda

 

Siamo già al tempo di bilanci: i cancelli di Prowinter si apriranno martedì 10 aprile e dopo tre giorni di lavori si chiuderanno segnando la fine della stagione invernale. Fiera Bolzano accoglierà tutti i protagonisti della scena turistica e agonistica della montagna con un calendario di eventi ricchi e stimolanti. L’agenda si arricchisce con il primo Ski Rental Summit by Prowinter Lab, un’occasione di confronto sul tema del noleggio. Fino a giovedì, 12 aprile si susseguiranno eventi, incontri e summit con l’obiettivo di trarre un bilancio completo dell’inverno 2017/18 aprendo le prospettive sull’imminente stagione estiva. Prowinter è nata 18 anni fa come fiera dedicata al noleggio e oggi, il tema del rental, è sempre più centrale nello sviluppo della fiera specializzata.

Ski Rental Summit, un’occasione per partire

La realtà del noleggio ha assunto proporzioni tali per cui è necessario trovare una direzione comune per fare in modo che il suo sviluppo sia nell’interesse di tutti. Proprio per questo, nel pomeriggio di mercoledì 11 aprile, si terrà il primo Ski Rental Summit promosso da Prowinter Lab, l’osservatorio per il noleggio di Prowinter. Quella che gli organizzatori hanno ideato non sarà una semplice conferenza o una “tavola rotonda”: lo Ski Rental Summit sarà uno spazio in cui verranno lanciati segnali che stimoleranno una discussione ordinata tra i presenti con l’obiettivo di trovare i punti di contatto fra tutti gli interlocutori. Gli esponenti delle aziende fornitrici, le catene di noleggio, rappresentanti del settore turistico, i negozianti, gli impiantisti e tecnici: la piattaforma impostata da Prowinter Lab coinvolgerà tutti questi soggetti tenendo, tuttavia, come riferimento un unico protagonista, l’utente finale.

«Per la categoria professionale dei tecnici manutenzione articoli sportivi all’interno dell’apa Confartigianato Imprese, la partecipazione a questa prima edizione dello Ski Rental Summit è molto importante, e rappresenta un grande arricchimento professionale – sottolinea il Presidente Roberto Moling – nel settore della tecnica sciistica la qualità e la sicurezza devono avere un ruolo di primo piano, soprattutto per soddisfare i nostri ospiti, che devono lasciare l’Alto Adige al termine del loro soggiorno con il miglior ricordo possibile. Lo Ski Rental Summit ci dà la possibilità di metterci in rete con tutte le organizzazioni e i partner, con l’obiettivo di sviluppare l’intero settore».

«Lo Ski Rental Summit sarà un confronto basato su un’analisi empirica, una raccolta di dati minuziosa che fornirà elementi specifici per regolare il dibattito – commenta Geraldine Coccagna che della fiera del noleggio è la responsabile – e con Prowinter Lab indirizzeremo l’analisi secondo tre direttrici specifiche: sicurezza, formazione e qualità. Gli interventi dei tecnici dell’Associazione Ski Man e di Leading Ski Service forniranno le informazioni basilari affinché chi usufruisce del servizio di noleggio possa godere la sua passione per lo sci in totale sicurezza «e per raggiungere questo obiettivo siamo sempre più convinti che sia necessario dare agli operatori dei centri rental la formazione corretta per garantire la qualità dell’attrezzatura» conclude Coccagna.

Un progetto di ampio respiro

Nel macro-argomento della qualità, oltre alle caratteristiche tecniche dell’equipaggiamento fornito dai noleggiatori, rientrano anche tutte le altre componenti che influenzano l’esperienza che l’utente può vivere durante il proprio soggiorno. Si spiega in quest’ottica la presenza di Federfuni e degli operatori turistici che saranno stimolati nel confronto dagli studi condotti, e che saranno esposti, da professor Andrea Macchiavelli dell’Università degli Studi di Bergamo e dai dati snocciolati da Prowinter Lab, con la collaborazione del dott. Simone Patat, Agente Generale ITAS Assicurazioni, in tema di assicurazione e tutela del cliente. Inoltre parteciperanno Avv. Gerhart Gostner, esperto delle problematiche legali connesse alla pratica degli sport invernali, Dr. Alex Gardetto, direttore sanitario della clinica Brixana, Michel Nendwich, Managing President FEDAS (Federation of European Sporting Goods Retailer), e rappresentanti del Collegio Maestri di sci Alto Adige, delle catene di noleggio e delle aziende produzione.

Tanti spunti, tanti punti di vista, precisi argomenti: l’obiettivo del primo Ski Rental Summit è gettare le basi verso un futuro di collaborazione.

Non solo noleggio

Lo Ski Rental Summit è solo uno dei numerosi appuntamenti che animeranno la tre giorni di Prowinter: la ricca agenda della fiera, infatti, si animerà grazie alle premiazioni degli atleti FISI che hanno animato la stagione agonistica, alla presentazione dei progetti innovativi dello Startup Village e al ritorno di Alpitec, un settore B2B dedicato alle tecnologie di montagna dove gli impiantisti si incontrano con le aziende fornitrici delle tecnologie per le aree sciistiche.

 

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211