Menu

La provincia di Bolzano regala 50 mila siepi contro i pesticidi

Pubblicato il 5 Febbraio 2016 in Innovazione, Turismo

siepe contro i pesticidi  

Sono 50 mila le piante che la provincia di Bolzano regala agli agricoltori per ridurre l’effetto deriva dei prodotti fitosanitari in agricoltura. Si tratta della dispersione aerea delle particelle di miscela dei pesticidi, usati per i trattamenti nei campi, che non raggiungono il bersaglio ma si diffondono nell’ambiente circostante. Siepi e arbusti limitano questo effetto e proteggono così l’ambiente circostante.

Pesticidi: ligustro e aceri li limitano

Nel 2015 il vivaio demaniale provinciale aveva distribuito gratuitamente circa 28mila piante, quest’anno ve ne sono a disposizione circa 50mila piante: 13mila di ligustro, 1000 piante di erba vescicaria, 6mila aceri campestri, 7mila piante di lantana, 10mila piante dette palla di neve, 9mila piante di nocciolo, 5mila esemplari di sanguinella, 2mila piante di carpino nero e 5mila di corniolo. La distribuzione degli arbusti è in programma per la prima metà di aprile.

Gli agricoltori possono prenotarsi nelle rispettive cooperative entro il 12 febbraio 2016 per beneficiare gratuitamente di questi arbusti da piantare nelle superfici coltivate. Con la domanda deve essere comunicata la lunghezza prevista della siepe. Tutti i dati saranno poi trasmessi all’ufficio amministrazione forestale della Provincia. Per ulteriori informazioni: Ulrich Kiem (Beratungsring), mail ulrich.kiem @ beratungsring.org o Herbert Pernstich dell’Ufficio amministrazione forestale, tel. 0471 415318, mail herbert.pernstich @ provincia.bz.it.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211