Menu

Sci, protezione civile altoatesina vince il campionato

Pubblicato il 6 Febbraio 2019 in Agenda, sport

 

Sedici squadre di 14 Regioni e province autonome italiane e una della rivista La Protezione civile e il Dipartimento nazionale di Protezione civile si sono sfidati la scorsa settimana a Plan de Corones nell’ambito del 16esimo campionato di sci della Protezione civile nelle categorie slalom gigante, snowboard, sci da fondo e scialpinismo. Questa edizione ha registrato per la prima volta la partecipazione anche della Regione Campania. Dopo l’inaugurazione e il congresso, venerdì sera (1 febbraio) è andata in scena la cerimonia di chiusura della manifestazione, con la premiazione dei vincitori alla Casa Michael Pacher di Brunico. L’assessore provinciale alla Protezione civile Arnold Schuler, il direttore di Dipartimento Klaus Unterweger, il direttore dell’Agenzia per la Protezione civile Rudolf Pollinger e il presidente della Provincia di Trento Maurizio Fugatti hanno richiamato l’attenzione all’importanza di un appuntamento di questo tipo: 650 persone da tutta Italia sono giunte in Alto Adige, hanno visitato Brunico e i suoi dintorni, si sono confrontati nelle discipline invernali e si sono scambiati esperienze professionali.

Oro con 5.544 punti, seguiti dal Trentino e dalla Lombardia

Nel corso delle gare l’Alto Adige ha conquistato il primo posto con 31 medagli e 5.544 punti, ricevendo il trofeo dalle mani del Trentino, vincitore della passata edizione. Si tratta del secondo titolo iridato per l’Alto Adige, che già 13 anni fa in occasione dell’edizione andata in scena a Sesto aveva conquistato il primo posto. La squadra del Trentino ha conquistato invece il secondo posto con 2.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211