Primariato di pediatria a Vipiteno, quattro candidature

Pubblicato il 9 Marzo 2020 in Infrastrutture

 

Mantenere, valorizzare e utilizzare in modo intelligente le piccole strutture ospedaliere che operano nel territorio, è questo uno degli obiettivi politici centrali della Giunta provinciale in ambito sanitario. In considerazione del loro ruolo anche sotto il profilo occupazionale, economico e sociale si punta a valorizzare rafforzare in particolare le strutture periferiche a San Candido, Vipiteno e Silandro. Tra le misure messe in cantiere c’è anche la messa a bando di diversi primariati sinora vacanti.

Fondamentale la presenza di primari esperti

La presenza di un medico primario competente è rilevante per acquisire e fidelizzare nuovi collaboratori, ma è anche un requisito importante per formare giovani medici anche in periferia. “Puntiamo ad offrire servizi di alto livello e personale qualificato anche nei piccoli ospedali che operano nel territorio per mantenere e rafforzare ulteriormente il loro ruolo centrale per l’assistenza sanitaria a livello provinciale“, sottolinea l’assessore alla salute, Thomas Widmann.

Vari concorsi in fase di realizzazione

Sono attualmente in corso le procedure di selezione per le posizioni di primario di anestesia negli ospedali di Vipiteno, San Candido e Silandro, oltre che per il primariato di pediatria a Vipiteno. “L’interesse di ben quattro candidati altamente qualificati per questa posizione è un’ottima notizia, soprattutto in tempi in cui tutta l’Europa risente della mancanza di medici pediatrici”, commenta il direttore generale dell’azienda sanitaria, Florian Zerzer.

“Ciò dimostra che l’ospedale di Vipiteno è considerato un luogo di lavoro interessante e con buone possibilità di sviluppo professionale. Ora vogliamo concludere la procedura di selezione in tempi brevi per offrire, anche in futuro, alla popolazione di Vipiteno e del comprensorio una buona assistenze pediatrica, sotto la dirigenza di un nuovo primario” conclude il direttore generale.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211