Menu

Più traffico, meno incidenti: il bilancio dell’A22

Pubblicato il 6 giugno 2018 in Infrastrutture

a22  

Più traffico, meno incidenti. I primi cinque mesi dell’anno restituiscono dati in chiaroscuro per l’A22: +4,7% veicoli leggeri, +6,9% veicoli pesanti, le cifre dell’aumento di traffico. Sicuramente una buona notizia per le casse di chi gestisce l’autostrada, meno per l’inquinamento atmosferico, da sempre spina nel fianco del territorio. Da segnalare la riduzione del tasso di incidentalità, trend che nei primi 5 mesi dell’anno fa registrare un -1,8% rispetto al medesimo periodo del 2017, annualità peraltro già caratterizzata dal minor tasso di incidentalità di sempre (17,81), numero di molto al di sotto della media nazionale (28,00).

«Autostrada del Brennero – afferma l’Ad Walter Pardatscher – è di fronte ad un costante aumento del traffico, sia pesante che leggero. Questo dato, unito alla nostra collocazione geografica, ci richiede un costante impegno nel costruire una salda e duratura partnership con i nostri vicini, in particolar modo con l’Austria, considerando parallelamente delle valide alternative per lo spostamento merci. È quindi per noi importante investire anche nell’intermodalità, ambito che riveste un ruolo strategico – seppur non definitivo – nell’individuazione di una soluzione nel breve termine». Pardatscher ricorda le principali misure pianificate per la campagna informativa dedicata all’esodo estivo, replicata anche quest’anno ed estesa non solo al mese di agosto ma anche a luglio per sostenere al meglio i limiti infrastrutturali della Brennero-Modena. «È altrettanto importante sensibilizzare i nostri utenti, ai quali è necessario ricordare che l’A22, autostrada a 2 corsie di marcia, ha una capienza massima di circa 3.300 veicoli l’ora ad una velocità media di circa 70 km/h e pone dunque sfide sempre più grandi per garantire una mobilità fluida in occasioni quali l’esodo estivo».

Per la gestione dell’esodo estivo Autostrada del Brennero ha programmato una serie di misure gestionali straordinarie: assenza di cantieri diurni che richiedano scambi di carreggiata o riduzioni di corsia di marcia o di sorpasso, aumento del numero di giornate con divieto di circolazione per mezzi pesanti,  incremento del numero di ausiliari della viabilità in servizio, incremento dei presidi con operai e carri adibiti al soccorso meccanico, costante presenza in servizio ed in reperibilità di squadre di addetti alla manutenzione, distribuzione di flyer informativi e di bottigliette d’acqua presso le stazioni autostradali, rinnovo delle convenzioni con Croce Bianca, Croce Rossa e Vigili del Fuoco, così da garantire pronta assistenza agli utenti in difficoltà, collaborazione che, per quanto riguarda Croce Bianca, da quest’anno vede l’avvio di un nuovo servizio pilota di motosoccorso attivo nei weekend estivi dalle ore 8 alle ore 20.

 

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211