Partite Iva, Bolzano seconda solo a Milano: 35mila euro all’anno

Pubblicato il 18 Giugno 2017 in Imprese

Contabilità per cassa  

Partite Iva, per redditi siamo secondi solo a Milano. Si confermano, anche per i redditi da lavoro autonomo, i valori da record della provincia di Bolzano. Se a Milano infatti il reddito medio è di 38.140 euro, a Bolzano il reddito medio scende a 35.294 euro. Due volte e mezzo più elevato di quanto dichiarano i colleghi di Vibo Valentia che, invece, occupano l’ultima posizione di questa classifica con soli 15.479 euro. Il dato medio nazionale, invece, è pari a 26.248 euro. L’elaborazione, effettuata dall’Ufficio studi della CGIA, riguarda i redditi medi dei lavoratori autonomi riferiti alla dichiarazione dei redditi 2016 (anno di imposta 2015).

Partite Iva: le posizioni di testa e di coda

Dopo Bolzano si posiziona terza  Lecco (con 33.897 euro). Seguono le partite iva di Bologna (con 33.584), di Como (con 32.298 euro) e di Monza (32.022 euro). Se, ad eccezione di Bolzano e Bologna, le primissime posizioni  sono occupate dai lavoratori autonomi lombardi, le posizioni di coda, invece, sono ad appannaggio dei calabresi. Al terzultimo posto, infatti, ci sono quelli di Cosenza (con 16.318 euro), al penultimo quelli di Crotone (15.645) e, infine, quelli di Vibo Valentia (15.479 euro).

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211