Ordinanza imprese, Assoimprenditori: «Si prosegua in sicurezza dove possibile»

Pubblicato il 23 Marzo 2020 in Imprese

 

L’ordinanza numero 11 del Presidente della Provincia di Bolzano al punto 11 c) raccomanda che “siano sospese le attività di tutti i reparti aziendali, escluse quelle la cui interruzione pregiudica la ripresa della produzione o pregiudica la fornitura di prodotti necessari per il mantenimento della filiera essenziale di sistema”.

A questo proposito la Presidenza di Assoimprenditori Alto Adige chiarisce che: “Come imprese produttive abbiamo una responsabilità sociale che ci impone di essere pronti ad affrontare anche il periodo dopo l’emergenza Coronavirus. Per garantire anche in futuro i nostri posti di lavoro, riuscire a versare le retribuzioni ai nostri dipendenti, pagare i nostri fornitori, versare puntualmente tasse e imposte, è essenziale continuare l’attività aziendale. Chiudere oggi per chissà quanto tempo per molte imprese potrebbe significare non riaprire più”.

Inoltre “per le nostre imprese la sicurezza delle nostre collaboratrici e dei nostri collaboratori ha massima priorità. Fin da subito le nostre imprese hanno messo in campo tutte le precauzioni e adottato tutte le misure di prevenzione per garantire la massima sicurezza alle proprie collaboratrici e ai propri collaboratori. L’ordinanza esprime una “raccomandazione”. La decisione se proseguire o meno l’attività produttiva resta in ogni caso in capo all’impresa”.

Infine “il contributo che le imprese produttive altoatesine danno al territorio impone anche chiarezza e trasparenza nei loro confronti. Ci auguriamo pertanto che nella raccomandazione del Presidente della Provincia venga chiarito al più presto che laddove le condizioni di sicurezza previste dalla stessa ordinanza vengono rispettate, l’attività produttiva possa proseguire”.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211