Menu

Nuovi corsi e ranking alti: 1200 studenti all’Open Day Unibz

Pubblicato il 16 Marzo 2018 in Turismo

 

Oltre 1.200 potenziali studenti: l’Open Day dell’Università di Bolzano lascia intravedere un ulteriore aumento di iscrizioni per il prossimo anno. Questa l’impressione della giornata  «porte aperte» Unibz: un’occasione  per conoscere i responsabili dei corsi di laurea, il rettore, Paolo Lugli, e i loro futuri colleghi. «Sappiate che a Bolzano studierete in un luogo fortemente orientato alla qualità, come dimostrano i nostri recenti posizionamenti nei ranking nazionali e internazionali», ha sottolineato il rettore.

La lezione inaugurale di Lugli

La giornata  iniziata alle ore 8.30 con la lezione inaugurale di Lugli che ha parlato della sua personale esperienza come “neomatricola” in Unibz. «Nella nostra università non acquisirete solamente le necessarie competenze disciplinari ma anche quelle linguistiche. Ciò si tradurrà in un grande vantaggio, quando vorrete candidarvi sul mercato del lavoro internazionale», ha sottolineato Lugli che ha ricordato le sue esperienze di ricerca e di insegnamento in USA, a Roma e Monaco di Baviera. Che questa scelta non spaventi ma anzi sia un valore aggiunto per chi si iscrive, lo testimoniano le motivazioni dei futuri iscritti che oggi sono arrivati a Bolzano da tutta Italia ma anche da Germania, Austria, Scozia, Slovacchia Ungheria e Spagna.

Durante l’Open Day, i direttori dei corsi di laurea hanno presentato l’ampia gamma di corsi offerti; nell’anno accademico 2018/19 sono state lanciate quattro nuove lauree magistrali. Alla Facoltà di Economia, il Master in Accounting e Finanza prepara gli studenti per una carriera nella gestione finanziaria. Grazie ad un accordo con l’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili della Provincia Autonoma di Bolzano, gli studenti potranno farsi riconoscere un anno di studio per il praticantato che conduce all’iscrizione all’albo.

La Facoltà di Scienze e Tecnologie, in collaborazione con le Università di Parma e Udine, formerà i futuri specialisti dell’industria alimentare, con una laurea magistrale in lingua inglese in Scienze alimentari per l’Innovazione e l’Autenticità (Master in Food Sciences for Innovation and Authenticity). Alla Facoltà di Scienze e Tecnologie informatiche partirà la nuova laurea magistrale in Computational Data Science per esperti in gestione e analisi dei Big Data e intelligenza artificiale. Alla Facoltà di Design e Arti, infine, chi desidera specializzarsi nell’Interaction Design, potrà farlo iscrivendosi alla laurea magistrale in Transmedia Interaction and Space.

Un’ulteriore novità è la laurea professionalizzante in Ingegneria del legno che offre una solida preparazione pratica, associata a un più lungo tirocinio in azienda, nel campo della produzione e lavorazione del legno. Infine, il corso triennale di studi in Ingegneria industriale e meccanica si allargherà al curriculum in Automazione: un percorso strettamente legato alle innovazioni dell’Industria 4.0 e sviluppato in collaborazione con l’industria automobilistica altoatesina.

Durante tutta la mattinata, i professori hanno presentato i vari corsi di laurea e fornito informazioni sui corsi di studio nelle cinque Facoltà: un aiuto concreto agli studenti alle prese con una delle scelte più importanti per il loro futuro. Se i laureati Unibz hanno raccontato alle future matricole le ragioni della loro scelta e i loro personali percorsi di studio e carriera, gli uffici provinciali hanno fornito ragguagli sulle borse di studio. Le istituzioni partner di Unibz (es. Zelig), infine, hanno presentato i loro programmi formativi.

L’Open Day, che si è tenuto nel campus di Bolzano, ha rappresentato l’occasione per illustrare l’offerta formativa complessiva dell’ateneo, anche quella dei campus di Bressanone e Brunico. Tra le mete della giornata, anche le visite alla biblioteca universitaria, al nuovo fablab Bitz Unibz, alla Mini Smart Factory e agli studentati Rainerum, Deutschhaus Marianum, Peter Rigler, St. Benedikt e UniverCity.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211