Oliviero Toscani a Bressanone, arriva il grande provocatore

Pubblicato il 16 Novembre 2017 in Culture

 

Oliviero Toscani, il grande provocatore (e artista) arriva a Bressanone. Il fotografo legato indissolubilmente al marchio Benetton arriva in Alto Adige per il convegno organizzato dal professor Alessandro Luigini, architetto e docente di Disegno alla Facoltà di Scienze della Formazione per investigare il rapporto tra immagine e immaginazione. Il convegno interdisciplinare si terrà a Bressanone lunedì 27 e martedì 28 novembre

Il fitto programma culminerà con il talk di Oliviero Toscani, il fotografo e artista che ha fatto della relazione tra immagini e immaginazione il fondamento della propria opera. Quello di Toscani sarà anticipato dal contributo dello statunitense James Elkins, docente allo School of the Art Institute di Chicago. Uno dei maggiori storici dell’arte al mondo, autore di bestseller tradotti in numerose lingue, Elkins terrà una lectio magistralis in apertura di conferenza. Tra gli altri interventi come keynote speaker segnaliamo quelli di Pietro Pietrini, neuroscienziato di fama internazionale e direttore dell’IMT, School for Advanced Studies di Lucca, e di Nicolò Degiorgis, giovane fotografo altoatesino e guest-curator del Museion, che ha raggiunto notorietà internazionale.

Al convegno hanno inviato contributi quasi 350 studiosi provenienti da 14 nazioni distribuite sui cinque continenti. Circa 140 sono stati selezionati per presentare le loro ricerche durante la due giorni presso la sede dalla Facoltà di Scienze della Formazione: studiosi di rappresentazione, design, pedagogia, psicologia, estetica, architettura, ma anche matematica, musica e lingue, si incontreranno per confrontarsi sul tema del convegno.

Il convegno prevede, mercoledì 29, anche un’escursione al Messner Mountain Museum di Plan De Corones. La visita, sostenta dalla Fondazione Architettura Alto Adige, permetterà ai partecipanti di conoscere l’edificio progettato da Zaha Hadid, l’archistar scomparsa lo scorso anno, che ha fondato la sua vena creatrice proprio sul gioco di rimandi incrociati fra immaginazione, disegno e progetto architettonico.

 

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211