Musei Alto Adige, nuova brochure per i visitatori

Pubblicato il 16 Maggio 2016 in Culture, Territorio

Ötzi  

Una nuova brochure, «Musei dell’Alto Adige», per conoscere in un’unica pubblicazione l’intera offerta dei musei gestiti dalla Provincia di Bolzano. Con informazioni utili su contenuti, orari e accessibilità.

Nove grandi musei: sono quelli di proprietà della Provincia di Bolzano. Si tratta di importanti istituzioni permanenti che si occupano di archeologia, scienze naturali, storia mineraria, etnografia, caccia e pesca, viticoltura, cultura ladina, turismo e di storia e cultura locali, distribuiti su 15 sedi in tutto il territorio. Altri 73 musei altoatesini sono invece gestiti da comuni, associazioni, aziende, fondazioni, provati o enti ecclesiastici e sono dedicati ai temi più diversi. A questi 82 enti culturali se ne aggiungono altri 60, tra collezioni e luoghi espositivi, che contribuiscono anch’essi a promuovere il ricco e molteplice potenziale culturale dell’Alto Adige e a presentarlo a un ampio pubblico. Se si sommano quindi i musei della provincia di Bolzano, con le strutture analoghe, si arriva al considerevole numero di 142, presenti in tutti i comprensori e quasi in ogni centro abitato.

Chiunque volesse conoscere più da vicino le strutture museali dislocate sul territorio può trovare tutte le informazioni al riguardo nella nuova edizione, da poco uscita, della brochure “Musei dell’Alto Adige”. Edita dalla Ripartizione provinciale musei, offre in tre lingue (italiano, tedesco e inglese) tutto ciò che c’è da sapere sulle principali tematiche espositive e delle collezioni, orari, dati di contatto e raggiungibilità delle diverse istituzioni (aggiornamento ad aprile 2016). Fornisce inoltre ragguagli su programmi didattici particolari e sui diversi servizi, come l’accessibilità alle persone disabili, lo shop del museo, la possibilità di parcheggio e l’offerta gastronomica. “Invogliare i visitatori a scoprire i segreti dei nostri musei è l’obiettivo di questo libricino rosso, in grado di entrare in ogni giacca, che vuole essere una sorta di buon compagno di viaggio nelle incursioni in questo variegato paesaggio culturale,” – spiega l’assessore provinciale ai musei Florian Mussner.

La nuova brochure “Musei dell’Alto Adige” è disponibile gratuitamente in tutte le associazioni turistiche, da metà giugno in tutte le strutture museali e, a richiesta, anche presso la sede della Ripartizione Musei in via Pascoli 2/a a Bolzano. e-mail: musei@provincia.bz.it.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211