Museo Civico, proposta d'acquisto della Provincia

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Il Museo Civico di Bolzano potrebbe cambiare casacca, passando dal Comune alla Provincia. Questo almeno quanto trapela da alcuni rumors, che riportano di un’offerta messa sul piatto di 20 milioni di euro da parte della Provincia. A stretto giro di posta è arrivata la conferma da parte del vicepresidente provinciale, Christian Tommasini. «Ho notato che il commissario comunale si mostrava molto sensibile alla possibilità di integrare Ötzi, il Civico e il Museion dentro un percorso di sinergie e di collegamenti». E visto che sia il museo della mummia che aveva la gastrite, come si è scoperto da poco, che il Museion sono già di proprietà provinciale, il Civico rimane l’ultimo tassello per completare il mosaico.

Il progetto di palazzo Widmann è in realtà di più ampio respiro: a livello urbanistico si punta infatti a creare una piazza fra il Museo Civico e ponte Talvera, oltre ad un sottopasso che lo collegherebbe al museo di Ötzi evitando così via Cassa di Risparmio. «Vorremo farne una piazza del sapere – continua Tommasini – ed è per questo che tra le modifiche che appariranno nel bando e inserite dell’appalto integrato appena presentato all’agenzia degli appalti, ci saranno nuovi spazi dedicati a strutture multimediali per ottenere i prestiti dalle mediateche e offrire un punto d’incontro multilingue agli utenti di ogni età».

Ti potrebbe interessare