Menu

Addio a Armin Loacker, il signore dei wafer

Pubblicato il 21 Gennaio 2019 in Imprese

 

E’ morto a Bolzano all’età di 78 anni Armin Loacker, figlio di Alfons, fondatore della storica azienda produttrice di wafer con sede a Auna di Sotto, nel comune di Renon.

L’azienda di famiglia è nata nel 1925 da una piccola pasticceria a Bolzano e con gli sforzi di Armin e della sorella Christine, è diventata un big player di fama mondiale, i cui prodotti vendono in oltre 100 Paesi. Grazie al logo che riporta la forma dello Sciliar, uno dei simboli naturali della regione, non distante dalla sede dell’azienda, i prodotti esportano anche l’immagine dell’Alto Adige-Südtirol. La stessa azienda conta oggi 1.000 dipendenti con un volume d’affari di 330 milioni di euro, ed è attualmente guidata dai figli di Armin, Andreas e Martin Loacker, e dal nipote Ulrich Zuenelli.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

Facebook

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211