Mobilità, arrivano i biglietti elettronici sui mezzi pubblici

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Tra i diversi nodi da dover sciogliere per la ripartenza, c’è quello legato al trasporto pubblico. Alla Provincia spetta infatti il difficile compito di elaborare un piano per mettere tutti i cittadini che usufruiscono dei servizi in sicurezza, mantenendo allo stesso tempo alta l’efficenza del servizio stesso e migliorandolo nei suoi aspetti.

Un primo punto di cui si sta discutendo a Palazzo Widmann è quello relativo all’introduzione del mobile ticketing. Questo nuovo sistema dovrà essere in grado di gestire in maniera facile e veloce l’accesso alla mobilità pubblica a pendolari, turisti e utenti occasionali, riducendo l’utilizzo di biglietti cartacei o di abbonamenti con carta da dover obliterare e rischiando quindi l’ammassamento ed il contatto di persone vicino all’obliteratrice. La società inhouse della Provincia STA – Strutture Trasporto Alto Adige, dovrà bandire una gara per individuare un partner adeguato che predisponga questo nuovo sistema, e il relativo investimento previsto ammonta a 45 milioni di euro. Ma perché affidare l’incarico ad un operatore esterno? In questo modo STA  continuerà ad occuparsi direttamente della gestione dati interna, mentre sarà il nuovo parnter a mettere a disposizione per al massimo 10 anni l’intero pacchetto di hardware e software. In tal modo STA non deve acquistare alcun sistema che risulterebbe nuovamente obsoleto nell’arco di qualche anno.

“Il sistema di ticketing non corrisponde più puntualmente alle esigenze di una mobilità pubblica moderna e innovativa e pertanto nei prossimi anni si dovranno apportare delle modifiche”, fa presente l’assessore provinciale alla mobilità Daniel Alfreider annunciando che già fra pochi mesi sarà possibile seguire in tempo reale il tragitto di molti bus e treni. In futuro poi, lo smartphone diventerà un biglietto utilizzabile su tutto il territorio provinciale. “La digitalizzazione costituirà un vero plusvalore per i cittadini, dal momento che sarà potenziata la mobilità sostenibile”, sottolinea l’assessore Alfreider.

Ti potrebbe interessare