Mobilità elettrica, dagli incentivi allo sviluppo: Alperia lancia le offerte all-inclusive

Pubblicato il 10 Maggio 2017 in Agenda

 

Più colonnine di ricarica dislocate nella regione, almeno 150 nuove auto e soprattutto l’incentivazione dello sviluppo della mobilità elettrica attraverso soluzioni innovative. Sono questi i principali obiettivi che Alperia si è posta per i prossimi cinque anni. A partire da giugno la società  altoatesina offrirà infatti servizi che spaziano da tariffe flat per la ricarica destinate a privati e imprese per arrivare fino ad un’offerta completa di servizi per gestori di stazioni di ricarica. Privati e aziende potranno inoltre approfittare di un incentivo di mille euro che la Provincia mette a disposizione per l’installazione di una colonnina di ricarica.

Come previsto nel piano industriale, nel prossimo quinquennio Alperia quindi investirà fortemente nello sviluppo della smart region Alto Adige. Tra le misure previste c’è l’incentivazione allo sviluppo della mobilità elettrica e l’ampliamento della rete infrastrutturale di ricarica. La rete di punti di ricarica Alperia, che attualmente conta 35 colonnine dislocate in tutto l’Alto Adige, viene costantemente ampliata, e l’energia erogata, verde al 100%, proviene da risorse idroelettriche altoatesine. Nei prossimi tre anni Alperia stessa punta a rimpiazzare almeno la metà del proprio parco macchine che conta attualmente 300 veicoli con macchine elettriche che non producono emissioni.

«Per contribuire allo sviluppo della mobilità sostenibile in Alto Adige abbiamo elaborato sistemi tariffari fatti su misura rivolti sia a privati che imprese. I nostri clienti possono beneficiare inoltre di servizi aggiuntivi quali formazione dei clienti e dei fornitori di servizi, la manutenzione delle proprie stazioni di ricarica e un servizio di emergenza attivo 24 ore al giorno in caso di problemi con le colonnine», spiega Johann Wohlfarter, Direttore Generale di Alperia. «Vogliamo offrire un servizio continuativo e affidabile, per poter facilitare il più possibile il passaggio alla smart mobility».

Per i clienti privati particolarmente interessante è l’offerta We-Drive Home. L’offerta comprende l’installazione da parte di Alperia di una stazione di ricarica nel garage del cliente, che può quindi ricaricare la propria vettura senza limiti ad un prezzo fisso di 75 euro al mese, sia a casa che presso le colonnine di ricarica Alperia in tutta la provincia. «Anche ai clienti business offriamo un’offerta flat di ricarica. Con essa l’imprenditore ha la possibilità di ricaricare la propria auto elettrica non solo in azienda ma anche quando è in viaggio, senza preoccupazioni», spiega Massimo Minighini, Responsabile Servizio Tecnico della società Alperia Smart Mobility, l’affiliata di Alperia chiamata ad incentivare lo sviluppo della mobilità elettrica.

Interessante invece per le aree di parcheggio commerciali è la soluzione di ricarica We-drive Destination, con la quale alberghi, centri commerciali e aziende avranno la possibilità di installare sui propri spazi una o più stazioni di ricarica per metterle quindi a disposizione dei clienti.

Per coloro i quali utilizzano invece regolarmente le stazioni di ricarica Alperia e desiderano pagare semplicemente a consumo, è a disposizione l’offerta We-drive easy per privati e aziende. In aggiunta, vengono proposti anche due modelli di ricarica semplici, pensati per i possessori di auto elettriche che si trattengono in Alto Adige per periodi di tempo limitati: da un lato la E-Mobility Prepaid, una carta prepagata disponibile presso le maggiori agenzie turistiche, dall’altro la soluzione Direct Payment, con la quale il pagamento avviene in tutta semplicità tramite codice QR dal proprio smartphone.

 

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211