Milano-Bolzano, un treno per l’Italia che piace

Pubblicato il 23 Dicembre 2018 in Infrastrutture

 

Milano e Bolzano capitali del benessere e della qualità della vita. La classifica del Sole24Ore che ha appaiato la capitale economica d’Italia e l’Alto Adige certifica un comune sentire che coinvolge molti: da un lato, in pianura, la vivacità economica e culturale di una capitale europea aperta all’integrazione, che parla mille lingue; dall’altra la qualità della vita di un’altra piccola capitale, simbolo essa stessa dell’Europa e della convivenza tra più etnie, che alla vivacità culturale (e a una simile propensione all’apertura – tutto in proporzione) affianca una natura di grande bellezza. Un amore comune: dei milanesi per l’Alto Adige e degli altoatesini per Milano. Un gemellaggio che merita, non solo per motivi simbolici, anche un collegamento a livello di trasporti. Per questo – come lettera a Babbo Natale, visto che la nuova giunta provinciale ancora deve insediarsi – rilanciamo la nostra petizione: un treno diretto, senza cambi a Verona, per collegare Milano e Bolzano. Ora che il Bolzano-Vienna è realtà, e che crescono le comprensibili, ma non altrettanto giustificate, pressioni per un collegamento tra Bolzano e Bari, l’assenza di un treno diretto per Milano stride sempre di più. Migliaia di operatori economici, turisti, pendolari-culturali sono costretti a preferire l’auto – e una A22 intasata – a un collegamento che agilmente potrebbe coprire la tratta in meno in tre ore. L’appello è rivolto al nuovo consiglio provinciale affinché – esattamente come per Vienna – si attivi e faccia il possibile per garantire un collegamento giornaliero da Bolzano a Milano (che ovviamente possa servire anche il Trentino) con partenza alla mattina e ritorno alla sera. Le firme sono ormai cinquemila. Possiamo raggiungerne il doppio. Magari Babbo Natale ci aiuta a recapitare la richiesta a chi di dovere.

Un treno per collegare Bolzano e Milano: ecco la petizione su change.org

 

Petizione-foto-change

Vogliamo un treno Bolzano-Milano. Ogni settimana migliaia di altoatesini hanno bisogno di raggiungere Milano in modo certo ed efficiente per motivi di lavoro senza essere costretti ad imboccare in auto un’A22 carica di camion e turisti, senza rischiare ogni giorno di perdere una coincidenza a Verona: basta una corsa al giorno, che arrivi a Milano Centrale alle 10 e ritorni a Bolzano in serata; basta togliere una corsa per Roma (servitissima) e sostituirla con una per Milano. Chiediamo al Consiglio Provinciale e alla Giunta in carica e ai candidati alle prossime elezioni provinciali di ottobre, di impegnarsi a fare di tutto per rispondere a questa esigenza del territorio. www.altoadigeinnovazione.it

 pulsante  logo Change

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211