Menu

Mila, consegnata la certificazione Audit famiglia e lavoro

Pubblicato il 5 Settembre 2019 in Lavoro

 

“Sostenere una politica del personale a favore della famiglia va a vantaggio non solo dei dipendenti, ma anche delle aziende stesse. Sia da parte degli imprenditori che della politica vi è bisogno di una serie di misure per accompagnare e sostenere le famiglie”. Lo ha affermato questa mattina (4 settembre) l’assessora provinciale alla famiglia, Waltraud Deeg, nel corso della cerimonia di consegna dell’Audit famiglia e lavoro alla Mila Latte di montagna Alto Adige. “Per avviare e consolidare nella società una sempre maggiore sensibilità nei confronti della famiglia – ha aggiunto l’assessora – sono necessari anni di impegno ed esempi concreti sia all’interno delle imprese che al di fuori di esse”. Il presidente della Camera di Commercio di Bolzano, Michl Ebner, il quale ho sottolineato in particolare che “proprio in una fase come l’attuale, nella quale vi è una carenza di forza lavoro qualificata, è importante trovare soluzioni nuove e creative. Una politica del personale sensibile alle esigenze della famiglia è uno strumento molto valido. Il caso dell’azienda Mila evidenzia che l’audit famigliaelavoro è senz’altro un buon investimento”.

Audit famiglia e lavoro

Le imprese che promuovono al loro interno misure per conciliare i tempi del lavoro con quelli della famiglia, organizzando la struttura, gli orari e le procedure in modo tale da consentire ai genitori di occuparsi anche dei propri figli, dal 2004 possono chiedere di ottenere l’Audit famigliaelavoro offerto dall’Agenzia per la famiglia unitamente alla Camera di Commercio di Bolzano.  L’audit è strutturato in diverse fasi e sinora è stato superato con successo da 83 imprese, associazioni ed amministrazioni pubbliche in Alto Adige. La Mila Latte di montagna Alto Adige è la seconda impresa altoatesina, dopo la Hoppe nel 2017, ad ottenere questo ambìto riconoscimento.

Bonus baby per i dipendenti Mila

Attualmente l’impresa, diretta da Robert Zampieri, occupa 460 lavoratori. Numerosi collaboratori della cooperativa  hanno preso parte attiva al gruppo di lavoro che si è occupato della certificazione audit ed ha quindi elaborato numerose misure a favore della famiglia. Una di queste riguarda la possibilità di introdurre un bonus-baby interno all’azienda cooperativa la cui attuazione deve però essere ancora definita sotto il profilo fiscale ed eventualmente potrà divenire un modello applicabile anche in altre realtà imprenditoriali. “La cerimonia odierna rappresenta per la Mila uno stimolo per proseguire nell’attuazione di misure a favore dei nostri dipendenti” ha affermato Zampieri. Anche il presidente della Mila, Joachim Rainalter, ha espresso il proprio convincimento dell’efficacia delle misure adottate a favore della famiglia all’interno dell’impresa ricordando la funzione sociale della cooperativa, una delle maggiori a livello provinciale. Per ulteriori informazioni è possibile consultare il portale web della Provincia dedicato alla famiglia nella sezione Audit famigliaelavoro.

Creative Commons License
Alcuni diritti riservati
petizione treno bolzano milano

2015 - Alto Adige Innovazione - Testata giornalistica iscritta in data 10/11/2015 al numero 4059 del Registro Stampa presso il Tribunale di Bolzano.
Direttore Responsabile: Domenico Lanzilotta. E-mail: redazione@altoadigeinnovazione.it | Privacy e Cookie Policy
Editore: Media Accelerator - Partita IVA 02906890211